Incidente a Casamicciola: un camion della “Balga” finisce fuori strada

1

IDA TROFA | Paura sulla Ex statale 270 a Casamicciola Terme. Un camion scarrabile con doppio rimorchio della Balga è finito fuori strada a seguito di un guasto all’impianto frenante.Queste le prime ricostruzioni dopo lo scampato disastro. Il veicolo, che muoveva in direzione Porto per il previsto imbarco alla volta di Napoli, si è schiantato sulla ringhiera e i muretti laterali alla strada. Le 00.00 erano ormai passate da un pezzo. Il veicolo che si occupa della raccolta nel comune di Lacco Ameno, senza l’ausilio dell’elettronica non era più governabile e i freni non hanno più preso. Fortunatamente il guidatore con una manovra di emergenza è riuscito ad evitare di invadere la carreggiata principale coinvolgendo altri veicoli, il conducente ha sfondato i parapetti, frenando così la sua folle corsa sulla stradina al disotto dei vivai Cosentino. Nell’urto il camion adibito al trasporto di plastica e vetro ha rotto il braccetto del semiasse e altre parti meccaniche.Illeso il conducente. Complicati i soccorsi. Il veicolo del peso notevole ha reso necessario l’intervento di ben due mezzi di soccorsi sella stessa ditta che hanno portato via i rimorchi, me tre la macchina e’ stata rimossa successivamente. Fortunatamente solo tanto spavento, e traffico solo parzialmente bloccato in un incidente da brividi che ha rischiato di creare gravi conseguenze e dove il conducente ha rischiato di perdere la vita in un tratto stradale pericolosissimo. Eroica la sua manovra che ha permesso di salvare tante vite evitando una strage.Indispensabile anche l’intervento di una squadra Enel per il distacco di un cavo della pubblica illuminazione tranciato nell’arto e la distruzione di un lampione . Secondo la ricostruzione dell’azienda e’ saltata la valvola dei freni.L’autista,resosi conto dell’avaria all’altezza del fruttivendolo, ha deciso di limitare i danni schiantadosi contro il muretto di via Cumana al margine della carreggiata, così da non affrontare la serie di tornanti che caratterizzano quel tratto di statale. L’uomo ha lasciato da solo l’abitacolo del veicolo chiamando i soccorsi. L’uomo e’ stato trasportato in ospedale a scopo precauzionale. Presso il vicino PO Anna Rizzoli, Luca Sasso, è stato sottoposto a tutte le indagini mediche e le cure di rito. Sul posto le forze dell’ordine Polizia e Carabinieri a cui è demandato l’arduo compito di ricostruire la dinamica e fare chiarezza sui fatti. I rilievi sono proseguiti per ore dopo l’incidente registratosi poco dopo la mezzanotte e mezza. Anche i Vigili del Fuoco e i vertici Balga con l’amministratore Ivano Balestrieri, giunti sul luogo dell’incidente, hanno offerto la massima collaborazione e disponibilità per il recupero e la messa in sicurezza del tratto di strada.

Ore 1.50: Sono in corso le operazioni di rimozione del mezzo

 

Ore 2,30

All’esito delle prime indagini mediche il conducente e’ risultato positivo ai test tossicologici. Rinvenute tracce di metadone nel sangue, l’autista rischia la denuncia per guida sotto l’effetto di stupefacenti. Saranno ora i Carabinieri a fare chiarezza e stabilire il da farsi.

1 commento

  1. grande Luca onore e merito qualsiasi cosa ti diranno contro sei stato grande e fermo nelle tue decisioni se non eri in te non avresti fatto ciò che hai ritenuto di fare :salvare le persone a rischio della tua vita. Bravo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui