Il Viminale “Si’ alla passeggiata genitore-figlio vicino casa”

0
ROMA (ITALPRESS) – “C’e’ una buona notizia, nonostante i tempi difficili. Con l’ultima circolare del Viminale abbiamo accolto l’appello al diritto alla passeggiata per i bambini: a ciascun genitore sara’ consentito camminare con i propri figli di minore eta’ in prossimita’ della propria abitazione”. Lo annuncia su Twitter il viceministro dell’Interno Vito Crimi.
“Per quanto riguarda gli spostamenti di persone fisiche, e’ da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attivita’ puo’ essere ricondotta alle attivita’ motorie all’aperto, purche’ in prossimita’ della propria abitazione – si legge in una circolare di chiarimento diffusa dal Viminale ai prefetti -. La stessa attivita’ puo’ essere svolta, inoltre, nell’ambito di spostamenti motivati da situazioni di necessita’ o per motivi di salute”.
La circolare chiarisce inoltre: “Nel rammentare che resta non consentito svolgere attivita’ ludica o ricreativa all’aperto ed accedere ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici, si evidenzia che l’attivita’ motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente all’attivita’ sportiva (jogging), tenuto anche conto che l’attuale disposizione di cui all’art. 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 9 marzo scorso tiene distinte le due ipotesi, potendosi far ricomprendere nella prima, come gia’ detto, il camminare in prossimita’ della propria abitazione”.
(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui