Il viaggio Odissea della “Maria Buono”: il comandante De Angelis più forte di tutto

0

Casamicciola-Pozzuoli: diario di bordo di una traversata impossibile

Più forte di tutto. Nonostante una cima spezzata durante la manovra di partenza. Nonostante il mare in tempesta, la bufera di vento. Cronaca di un viaggio impossibile, quello della Maria Buono della Medmar, partita alle 16:50 da Casamicciola per Pozzuoli. Gremita di passeggeri: una delle poche partenze assicurate durante una giornata così complessa per i collegamenti marittimi nel Golfo.
La decisione l’ha presa il comandante Pasquale De Angelis, marittimo di comprovata esperienza. Ha sfidato mare e vento e le cartoline che ci giungono da bordo sono eloquenti. Avrebbe potuto alzare bandiera bianca, nessuno avrebbe recriminato con un’onda alta fino a tre metri. Ma non lo ha fatto. E le proibitive condizioni del mare hanno portato anche alla caduta, nel salone principale, di una slot machine. Alla messa in sicurezza hanno provveduto alcuni vigili del fuoco, Stanislao Senese e Ettore Occupato, presenti fortunatamente a bordo. Nessun ferito, il traghetto continua la sua corsa – complicata, diremmo eroica – verso la terraferma.
pasrai

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui