Il verbale dei presidenti e i plichi: tutto ponto per il ballottaggio a Lacco Ameno

1

Ida Trofa | Tutto pronto, o quasi, per il ballottaggio di domenica 4 e lunedì 5 ottobre. I lavori della sottocommissione elettorale circondariale di ischia, sono stati trasmessi al Commissario Prefettizio di Lacco Ameno Ida Carbone, al prefetto di Napoli Valentini e a tutti gli organismi interessati.

Si tratta del verbale di deliberazione n. 88 per il Comune di Lacco Ameno avente ad oggetto “Elezioni amministrative del 20 e 21 settembre 2020. Adempimenti della Sottocommissione elettorale circondariale in ordine al turno di ballottaggio”. Ecco quanto si legge agli atti “L’anno 2020 il giorno 25 del mese di settembre alle ore 14.00, regolarmente convocata, si riunisce in Napoli presso la sede della Prefettura sita in Piazza del Plebiscito n.22, la Sottocommissione Elettorale Circondariale di Ischia nelle persone dei signori: Dott.ssa Rodà Stefania, Presidente; il Dott. Marchetti Angelo, Componente effettivo; la Dott.ssa Ganino Donatella Componente aggiunto“.

La Commissione viene presieduta dalla Dott.ssa Rodà Stefania in sostituzione temporanea del Presidente Dott.ssa Marzia de Martino – come da provvedimento prefettizio n° 0186794 del 6/7/2020 -, assistita in videoconferenza, con funzioni di Segretario, dal Sig. Elia Giovan Giuseppe – Responsabile Uff. Elettorale del Comune di Ischia. Il Presidente, riconosciuta la legalità della riunione, dichiara aperta la seduta ed invita i presenti a procedere alle operazioni indicate in oggetto. Si tratta di una semplice presa d’atto della documentazione trasmessa.

Infatti Rodà, Marchetti e Ganino tanto rilevano nell’annunciare l’inedito ed insolito turno di ballottaggio per Lacco Ameno. Poco meno di 5 mila abitanti e nessuna elezione giunta agli “spareggi“ tra candidati sindaci. “La sottocommissione preso atto della nota (n.9594/U del 24.9.2020) del Comune di Lacco Ameno, trasmessa in pari data alla Prefettura di Napoli, con la quale il Segretario Generale dell’Ente comunica che “i candidati alla carica di sindaco De Siano Domenico e Pascale Giacomo hanno ottenuto pari voti e, pertanto, ai sensi dell’art. 71, comma 6, del D.Lgs. n.267/2000 si procederà ad un turno di ballottaggio, così come risulta dalle pagine 8 e 9 del verbale…” delle operazioni dell’Adunanza dei presidenti delle sezioni del Comune di Lacco Ameno del 22.9.2020, depositato presso la Prefettura di Napoli in data 23.9.2020 (che fa parte integrante del verbale)“.

Così la commissione prefettizia elettorale procede alla comunicazione dei nominativi dei candidati che hanno titolo ad essere ammessi al ballottaggio e della lista ad essi rispettivamente collegata. Ovvero: 1) Candidato a Sindaco Sig. DE SIANO Domenico Lista: Sempre per Lacco Ameno 2) Candidato a Sindaco Sig. PASCALE Giacomo Lista: Il Faro 1541 voti per entrambe le colazioni e un 50% che non da la vittoria numerica a nessuno. La stessa commissione da atto che “per l’ordine di stampa deve essere seguito il sorteggio effettuato in occasione del primo turno, risultante dal verbale n.74 del 23 agosto 2020 di questa Sottocommissone“.

Il verbale dei presidi ed i plichi.
Erano le 15.35 del 23 settembre quando in relazione alla elezione diretta del sindaco e del consiglio comunale l’agente della Municipale Giuseppe Pascale depositava presso la Prefettura, ufficio territoriale del Governo il verbale delle operazioni di adunanza dei presidenti del comune di Lacco Ameno. 4 plichi contenenti i verbali delle operazioni di scrutinio, con tutti gli allegati prescritti di tutte le sezioni e 4 plichi sigillati contenenti le schede valide delle anzidette sezioni. Il Segretario Generale Francesco Ciampi ha scritto al Prefetto Dott. Marco Valentini il 24 settembre in relazione al “Verbale delle operazioni dell’Adunanza dei Presidenti delle Sezioni del Comune di Lacco Ameno del 22.09.2020 depositato presso la Prefettura di Napoli in data 23.09.2020“

Ecco quanto scrive Ciampi: “In relazione all’oggetto si rappresenta che i Candidati alla carica di Sindaco del Comune di Lacco Ameno De Siano Domenico e Pascale Giacomo hanno ottenuto pari voti e pertanto, ai sensi dell’art. 71, comma 6 del D.lgs n. 267/2000 si procederà ad un turno di ballottaggio, così come risulta dalle pagine 8 e 9 del Verbale indicato in oggetto. Il suindicato Verbale è stato ritualmente depositato presso codesto Ente in data 23.09.2020 alle ore 15.35 dall’Agente di polizia municipale Pascale Giuseppe“. Alla nota, Ciampi allega in favore degli uffici prefettizi l’Estratto del Verbale del 22.09.2020 (pagine 8-9) e la nota di deposito del 23.09.2020. I voti con i verbali della elezione lacchese sono partiti Mercoledì alle 14,00 alla volta di Napoli per essere archiviati per passare alla storia elettorale.

1 commento

  1. Quindi domenica prossima ci sarà l’ennesima processione di falsi residenti che verranno a votare?
    De Siano ha accusato Pascale per le recenti false residenze rilasciate, ma mi sa che anche altre amministrazioni precedenti non erano state da meno.
    E qualcuno ancora vorrebbe risolvere questi macelli col pannicello caldo del comune unico..

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui