fbpx

Il Puc di Del Deo e quel un parcheggio pubblico che è diventato privato…

L’area su via Giovanni Mazzella era stata inserita come pertinenza stradale, ma a seguito di una osservazione accolta è stata trasformata in pertinenza di un albergo

Must Read

Ugo De Rosa | Puc di Forio sempre nella bufera. Non basta la sospensione decretata dal Tar Campania, che Del Deo cerca di “tamponare” con alcune correzioni. Il Piano urbanistico comunale presta il fianco a numerose critiche e sospetti. E così interviene l’opposizione, che chiede lumi su una osservazione prontamente accolta dal Comune, che favorisce un’attività ricettiva. La vicenda ruota attorno ad un parcheggio di pertinenza alla via Giovanni Mazzella. La minoranza ha dunque presentato questa richiesta di chiarimenti indirizzata al dirigente del I Settore arch. Marco Raia, al segretario generale del comune dott.ssa Noemi martino e per conoscenza al prefetto di Napoli Marco Valentini e all’estensore del Piano arch. Antonio Oliviero.

In premessa i consiglieri comunali evidenziano il già controverso iter del Puc: «Visti gli articoli di stampa sui quotidiani “Il Dispari” e “Il Golfo”, le numerose richieste pervenute dai cittadini di Forio in merito alla corretta procedura per la redazione del PUC e i relativi ricorsi pendenti al Tar che hanno portato alla sospensione dell’efficacia di tale strumento urbanistico comunale con Ordinanza Tar n. 775/21».
Quindi descrivono la “strana” vicenda del parcheggio: «Visto che tra le osservazioni pervenute per la redazione del PUC vi è quella della Signora Del Deo Mariagrazia presentata il 18 marzo del 2019 e acquisita al protocollo comunale n. 8427;

Visto che tale osservazione è relativa a spazi pertinenziali, parcheggio, alla sede stradale della via comunale Giovanni Mazzella che la signora Del Deo chiede di modificare in area di pertinenza dell’Hotel Albatros;
Visto che con Delibera di Giunta Comunale n. 110 del 22/06/2018 è stato adottato il PUC e l’area in oggetto era stata inserita come pertinenza stradale (parcheggio) della via Comunale Giovanni Mazzella;
Visto che con Delibera di Giunta Comunale n. 72 del 21/05/2019, relativa all’esame e controdeduzioni alle osservazione per PUC, è stata tra le altre approvata l’osservazione n. 104 e modificata l’area oggetto di osservazione da pertinenza stradale a ZTO “Insediamenti urbani prevalentemente consolidati”, riportando come semplice controdeduzione che l’area è il parcheggio di pertinenza dell’Hotel Albatros;

Visto che dalla visione dei documenti relativi alla ricognizione delle sedi viarie del Comune di Forio si rileva che agli inizi degli anni ‘60 per la creazione della via Giovanni Mazzella la Provincia espropriò alcuni terreni privati tra cui l’area parcheggio oggetto dell’osservazione n. 104;
Visto che il Comune di Forio chiese alla Provincia il trasferimento dei piazzali adibiti a parcheggio esistenti lungo la via Giovanni Mazzella;
Visto il verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale n. 30 del 23/01/1995 nel quale si approvava la richiesta alla Amministrazione Provinciale di Napoli di trasferimento dei piazzali adibiti a parcheggio esistenti lungo la via Giovanni Mazzella al Comune di Forio e in particolare come si rileva dai grafici allegati a tale delibera anche l’area di sosta n. 4 che corrisponde all’area parcheggio oggetto dell’osservazione della signora Del Deo».

In sostanza un’area di parcheggio che da pubblica diventa privata. E quindi i consiglieri chiedono «visto che si tratta della conservazione di un bene pubblico, quale indagine e quali titoli sono stati esaminati per vagliare positivamente l’osservazione della signora Del Deo Mariagrazia, della quale non si conosce neanche a che titolo ha presentato l’istanza».
L’ennesimo pasticcio foriano su cui i richiedenti paventano un “trattamento di favore” e restano in attesa di un riscontro urgentissimo. Come se ne usciranno gli uffici comunali?

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Tragedia. Uomo colto da malore, muore sulla strada di casa

Venerdì di dolore e di sgomento. La quiete della comunità isolana e della comunità di Casamicciola Terme, sono state...