Il Procida si scioglie col Plajanum, Buonocore e Manco la stendono

0

Il Procida cade nettamente e meritatamente in casa del Plajanum Chiaiano. Inguardabile, la squadra di Giovanni Iovine non è mai stata in partita, se non ad inizio ripresa, quando il tecnico ha provato il tutto per tutto schierando 5 punte. Tutte le difficoltà delle ultime 2 settimane, nelle quali i biancorossi non hanno mai visto un campo da calcio, si sono allenati pochissimo per via delle cattive condizioni meteorologiche oltre ad aver dovuto osservare il riposo forzato nello scorso turno, hanno fatto la differenza. Pesante anche l’assenza di capitan Micallo, che ha lasciato la difesa isolana senza il suo leader tecnico ed emotivo. Pesante la sconfitta per il Procida anche perché la gara era potenzialmente utile alla rincorsa al secondo posto, che oggi vede essere preso dal Virtus Ottaviano.

LE FORMAZIONI – Il Procida ha dovuto rinunciare a Muro, Landieri (infortunato) e Micallo (squalificato). Mister Giovanni Iovine ha schierato i suoi con un 4-4-2 che ha visto Lamarra in porta, la linea difensiva formata da Veneziano, De Luise, Russo e Annunziata, quella di centrocampo da Costagliola A., Improta, Mammalella e Mazzella con Cibelli e Costagliola L. in avanti. Il Plajanum è stato mandato in campo da mister Paolo Langella con questo 11: D’Andrea a difesa della porta più Giuditta, Marino, Cirino, Adamo, Paudice, Manco, Galasso, Torinelli, Buonocore e Annunziata.

LA PARTITA – Grande inizio di partita del Plajanum che, nettamente rinnovato rispetto a qualche partita fa, riesce a passare meritatamente in vantaggio con Buonocore. Infatti, poco dopo la mezz’ora del primo tempo, i chiaianesi recuperano una palla nella tre quarti offensiva, Buonocore punta la difesa procidana e mette la sfera all’incrocio dal limite. Nella ripresa, c’è stata una timida reazione procidana, con mister Iovine che ha provato ad inserire Pianese ed Ambrosino, schierando 5 punte contemporaneamente. Qualche occasione è arrivata, ma in contropiede il Plajanum è pervenuto al raddoppio con Manco su una mancata chiusura di Veneziano. Poco dopo, Lorenzo Costagliola ha fallito clamorosamente il gol del possibile 2-1, ma sarebbe stato troppo per il Procida.

PLAJANUM  2
PROCIDA     0

PLAJANUM: D’Andrea, Giuditta, Marino, Cirino, Adamo, Paudice, Manco, Galasso, Torinelli, Buonocore, Annunziata. A disposizione: De Filippo, Granata, Varuni, Milo, Carasta, Lettera, Petriccione, Abate. All.: Paolo Langella

PROCIDA: Lamarra, Veneziano, Annunziata, Mammalella, De Luise, Russo, Mazzella, Improta, Costagliola L., Costagliola A., Cibelli. A disposizione: Atteo, Cerase, Vanzanella, Carannante, Calise, Pianese, Ambrosino, Onorato. All.: Giovanni Iovine

Arbitro: Marco Ganzerli della sezione di Frattamaggiore (Assistenti: Salvatore Cioci e Nicola Capoluongo di Frattamaggiore)

Reti: 34’ Buonocore (PL), 82’ Manco (PL)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui