fbpx

Il presepe di S. Antonio a Fontana, tra pastori e vita contadina

Must Read

Ci sono viali, balconcini ben curati, piazzole e palazzine, ma anche collinette e le immancabili pietre che compongono le nostre “parracine”. Presso la storica chiesa di S. Antonio a Fontana (piazza IV Novembre) vi è uno splendido tesoro tutto da scoprire e realizzata da alcuni, talentuosi, amici che hanno curato nel minimo dettaglio un presepe unico nel suo genere.

La capanna, posta al termine di una stradina con tanto di passamano ai bordi, è un chiaro esempio di come la manualità dei nostri maestri presepisti isolani sia grande e forte. Un’opera bella e “viva” che racconta uno spaccato della vita dell’epoca e scalda i nostri cuori con le immancabili figure che sono perno del presepe tradizionale. Pastorelli, contadini, donne intente nel trasporto dell’acqua con grandi brocche… c’è davvero tutto in questo bellissimo presepe nato dall’iniziativa di Don Pasquale che ha chiesto, settimane fa, la collaborazione dei più volenterosi per realizzare il tutto.

Sono già tanti i fedeli che hanno visitato la storica chiesina e che si sono soffermati, incantati, ad ammirare i tanti dettagli presenti nel presepe e evidenziati anche dal perfetto gioco di luci ricreato in chiesa. Una era e propria “magia” che è possibile vedere tutti i giorni fino all’epifania.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

«Tira» l’abuso e FLASH. Forio, un comune da super eroi

Quando si dice che l’Italia è un paese che ad agosto va in ferie e che è l’unico nel...