Il Naiade non parte da Porta di Massa. Ressa all’imbarco, arriva la Polizia

0

Vento forte e perturbazioni meteo hanno portato ad un nuovo stop dei collegamenti marittimi. A partire dal pomeriggio, soprattutto, i trasporti da e per la terraferma sono proseguiti a singhiozzo per Ischia e Procida proprio a causa del forte vento di ponente che spira in queste ore nel golfo di Napoli.

Fermi, quasi del tutto, i mezzi veloci a partire da metà giornata, sono aumentate di ora dopo ora oltre alle cancellazioni delle corse effettuate con aliscafo anche quelle con navi traghetto. Ultima corsa partita, infatti, è stata quella Medmar delle 16.30 da Pozzuoli

In questi minuti, invece, un capannello di oltre 100 passeggeri diretti a Ischia e Procida prova a convincere il comando della Naide di Caramer ad effettuare la corsa delle 19.25 per le isole. Sul posto, oltre ai militari che controllano gli imbarchi anche tre volanti della Polizia di Stato.

Un blocco che potrebbe protrarsi anche questa mattina, considerato il previsto perdurare di condizioni meteo avverse che hanno fatto prendere per lo stop alle compagnie Alilauro, Caremar e Snav.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui