fbpx

Il Milan vola con Leao e Theo e vede lo scudetto

Must Read
MILANO (ITALPRESS) – In un San Siro tutto esaurito, il Milan centra un successo vitale nella lotta al titolo: superata per 2-0 l’Atalanta, capitalizzando al meglio le poche occasioni create. Il primo tempo è figlio della tensione che attanaglia le due contendenti, entrambe in lotta per obiettivi di rilievo. Al 31′ Muriel calcia con il destro dal limite trovando pronto Maignan, il quale blocca in tuffo. L’unico squillo degli uomini di Pioli arriva al 42′ quando Saelemaekers appoggia a Leao che arriva da dietro in corsa ma spara alto. Un minuto dopo, Giroud protesta per un presunto fallo ai suoi danni commesso da Djimsiti da ultimo uomo a ridosso dell’area, ma l’arbitro non segnala nulla. Una prima frazione tutt’altro che spettacolare si chiude così a reti inviolate. Al 9′ della ripresa, Hernandez prova a sorprendere Musso con una punizione dalla lunga distanza che colpisce l’esterno della rete a portiere immobile. Il match si sblocca al 12′. Il neo entrato Messias lancia di prima in campo aperto Leao, che brucia in velocità Koopmeiners infilando Musso sotto le gambe con il piatto destro. Una rete di importanza capitale per il portoghese, vero uomo in più dei rossoneri in questo finale di campionato. I bergamaschi provano ad alzare il baricentro e al 26′ Zapata incorna con i tempi giusti un corner battuto da Malinovskyi ma spedisce a lato. Alla mezz’ora, i padroni di casa raddoppiano e mettono in cassaforte la vittoria. Hernandez parte palla al piede a 70 metri dalla porta, se ne va sulla destra al già ammonito Koopmeiners, rientra sul mancino facendo sedere De Roon e supera Musso con un perfetto diagonale nell’angolino. Un coast to coast fantastico per il francese, che fa esplodere il Meazza. Nel finale ci sarà ancora tempo per una parata di Maignan su Zapata nell’unico tiro nello specchio registrato dagli ospiti nella ripresa. Al triplice fischio di Orsato, la capolista può festeggiare. Il Milan, ora a 83 punti, potrebbe diventare campione d’Italia già questa sera in caso di mancata vittoria dell’Inter sul campo del Cagliari. L’Atalanta rimane invece all’ottavo posto, a quota 59.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Maronti ore 15.00, il mare così non può andare!

Sono foto e video dolorosi quelli realizzati da Michele Mattera. Una rappresentazione triste e ingiusta verso tutti: residenti, isolani...