giovedì, Marzo 4, 2021

Il Bayern travolge la Lazio, i tedeschi vincono 4-1 all’Olimpico

In primo piano

Giosi Ferrandino: “Ischia non perdere l’occasione Recovery”

https://youtu.be/hXXKLSQURO8 Gaetano Di Meglio | Con l'eurodeputato PD, Giosi Ferrandino, una riflessione sul governo Draghi, le possibilità del Recovery Fund...

Reazione Caruso, asfaltato De Siano: “Vuol fare i paragoni sugli incassi del porto? Cosa ha fatto per Serrara Fontana da Senatore?”

L''interrogazione di De Siano contro Del Deo ha una reazione. Immediata, dura, precisa. E arriva dal sindaco di Serrara...

De Siano vs Del Deo, missile parlamentare. Il senatore interroga Lamorgese sugli scandali foriani

Il senatore interroga Lamorgese sugli scandali foriani ...il Ministro in indirizzo non ritenga necessario esercitare il compito di vigilanza, assumendo iniziative per verificare la reale situazione del Comune di Forio e delle altre amministrazioni comunali, al fine di accertare eventuali responsabilità...
ROMA (ITALPRESS) – La Lazio si risveglia dal sogno europeo e il Bayern Monaco ne fa un sol boccone vincendo 1-4 allo stadio Olimpico nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. Le reti di Lewandowski, Musiala e Sanè nel primo tempo, poi l’autogol di Acerbi a inizio ripresa. Magra consolazione il gol della bandiera di Correa. I biancocelesti, che da 20 anni non arrivavano alla fase ad eliminazione diretta, si trovavano di fronte i tedeschi, nella stagione in cui hanno vinto tutto, ultimo trofeo il Mondiale per club. Nel duello tra Immobile, scarpa d’oro in carica, e Lewandowski, che gli è arrivato subito dietro, il polacco si porta ben presto avanti. Il marchiano errore di Musacchio serve all’attaccante, sul piatto d’argento al 9′, la palla per lo 0-1 dei tedeschi. Nonostante le tantissime assenze (Muller, Douglas Costa e Pavard) la squadra di Flick domina per gioco e occasioni. La Lazio però recrimina un calcio di rigore per il contatto tra Boateng e Milinkovic-Savic: dopo un consulto con il Var, l’arbitro israeliano Grinfeeld lascia correre.
Il Bayern è superiore, al 24′ ribadisce il proprio vantaggio, gran palla di Goretzka e micidiale diagonale del classe 2003 Musiala. Reazione biancoceleste sul finire di primo tempo, Immobile va vicino alla rete. Ma al 42′ un altro errore difensivo regala alla squadra di Monaco di Baviera il terzo gol: Reina respinge su Coman, ma Sanè non sbaglia da due passi. Notte fonda per la Lazio, che apre la ripresa con l’autogol dello 0-4, Acerbi al 47′ devia maldestramente nella sua porta nel tentativo di spazzare. Gli uomini di Inzaghi trovano un acuto al 49′ quando si sveglia Correa, bravo a segnare il consolatorio 1-4. L’argentino, così come Immobile, colleziona un’altra buona occasione, ma non è sufficiente. Bella parata di Reina su Lewandowski nel finale. Il ritorno, già segnato per la Lazio, si giocherà a Monaco il 17 marzo.
(ITALPRESS).


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Elezioni, Serrara Fontana vota ad ottobre?

A Serrara Fontana sarà un'altra estate firmata Rosario Caruso. Secondo il corriere.it sono state rinviate a ottobre le amministrative che...
- Advertisement -