Iervolino: “Bravi i ragazzi ad interpretare la gara senza cadere in provocazioni”

0


“Con la partita di mercoledì in Coppa faremo 8 partite in più rispetto a tante altre concorrenti in campionato. Per essere una matricola, 8 partite in più fanno tanto. Ma il nostro momento dice che le abbiamo gestite bene”


“E’ stata una partita difficile, ben interpretata dai ragazzi”. Esordisce così, ai nostri microfoni, l’allenatore del Lacco Ameno, Angelo Iervolino, interpellato per commentare il successo ottenuto dalla sua squadra sabato contro il San Sebastiano al P. Borsellino di Volla (1-5). Il tecnico lacchese ha proseguito:
“Sapevamo – aggiunge – di incontrare un ambiente difficile dal punto di vista del carattere, quindi i ragazzi sono stati bravi a non cadere in provocazioni già dal primo minuto, dopo calci, spintoni e sputi. Se vogliamo trovare il pelo nell’uovo, dico che dovevamo chiudere la partita prima. Abbiamo chiuso il primo tempo avanti 2-0, ma potevamo stare anche sul 4-0 almeno. Così, sarebbe stata un’altra partita. Perché, come si è visto, nella ripresa un mezzo tiro, anche sbagliato, è andato in porta e stava per precludere un buon risultato. Infatti sull’1-2 il San Sebastiano ha preso coraggio. Però siamo riusciti a mantenere la calma ed a fare il 3-1 che ci ha dato tranquillità”.
Iervolino parla della sua squadra: “C’è da fare ancora – ammette – un plauso ai miei ragazzi, che ora devono raccogliere le energie fisiche e mentali, perché mercoledì abbiamo la Coppa, che cercheremo di onorare fino in fondo. Allo stesso tempo, ci aspetta una settimana anomala, perché sabato dovremo rigiocare, quindi ci alleneremo meno rispetto alle altre volte. C’è da dire che i ragazzi hanno fatto tanti sacrifici e con la partita di mercoledì faremo 8 partite in più rispetto a tante altre concorrenti in campionato. Per essere una matricola, 8 partite in più fanno tanto. Vuol dire che, comunque, queste tante partite in più le abbiamo ben gestite, visto il buon momento in campionato. – conclude – Le abbiamo ben equilibrate per entrambe le competizioni a cui abbiamo partecipato. In queste categorie, per una squadra costruita agli inizi di agosto, è tanto”, chiosa il tecnico. f.le

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui