I sindaci abbandonano anche gli studenti. Dal “Mattei” ecco la lezione all’EAV

2

Gaetano Di Meglio | Lasciati soli da sindaci e società civile, i ragazzi del Mattei dimostrano di essere consapevoli del loro ruolo, dei loro diritti e di quello che vogliono essere domani.
Con una nota, dettagliata, intelligente e tanto attesa, i rappresentanti di Istituto, Valerio D’Ambra, Celeste Emily Fiorentino e Carlo Amendola hanno chiesto all’Eav Bus di Ischia di rispettarli.

Purtroppo in un sistema che ama chinarsi, che ama mettersi supino e fare la voce piccola, un sistema che ama slinguazzare con le tv regionali solo per “cagatelle” turistiche che non hanno nessun valore, la lezione arriva dagli studenti, una della fascia di utenza maggiormente penalizzata.

Il preside di un altro istituto, Sironi dall’Alberghiero, giorni fa aveva chiesto un tavolo per trovare una soluzione. E’ inutile dirlo, è stato completamente ignorato.

Ora, però, con sindacati abbacchiati con l’azienda, con i sindaci che se ne fregano, con i turisti che si lamentano, con tripadvisor che è pieno di critiche, con albergatori costretti a fare investimenti privati per ovviare ai disservizi, c’è una nota positiva, la reazione degli studenti. Che, speriamo, se non avranno risposte vogliano scendere in piazza e bloccare mezzo mondo. Con un corteo da Piazza Marina fino al Capolinea di Ischia!

LA NOTA
«I sottoscritti, Rappresentanti dell’Istituto Tecnico “E. Mattei”, con sede a Casamicciola Terme, in via Principessa Margherita 25, Valerio D’Ambra, Celeste Emily Fiorentino e Carlo Amendola, avendo riscontrato grosse criticità nella gestione del servizio di trasporto scolastico della società EAV s.r.l. per quanto riguarda il numero e l’orario delle corse mattutine (orario dalle 7:30 alle 8:30) e pomeridiane (orario dalle 12:00 alle 15:00), ritenendo doveroso richiedere un aggiustamento degli orari ed un incremento del numero delle corse, al fine di consentire l’ingresso a scuola in orario degli alunni
Chiedono Alla SSVV (i rappresentanti scrivono anche al dirigente Scolastico Siciliano, ndr) di voler intervenire presso la soc. EAV s.r.l. presentando la seguente richiesta».

Un lavorone. Un grande esempio a sciatti sindaci, sciatti consiglieri comunali e sciatti politici adulti che, invece, pensano di sapere quello che anno. Altro che Greta e temi farlocchi dall’alta mediaticità, dal Mattei arriva una richiesta seria, ponderata e redatta con intelligenza, obiettività e che mostra come in questi ragazzi ci abbiano lavorato. Bene così

2 Commenti

  1. Cara eav vi sputano in faccia tutti: turisti, residenti e studenti.
    Ovviamente i politici fanno orecchie da mercante ma la gente non è più stupida. Le persone sono stufe delle cose che non vanno e sapranno regolarsi di conseguenza verso chi poteva ma non ha voluto fare quando sarà il momento di votare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui