fbpx

Grazie di cuore, siete stati davvero speciali!

Must Read

Il saluto degli “angeli” del Centro di accoglienza dello Scentone

E’ con tanta gioia che io Giulio, Loredana e Giuseppe del Centro Giovanni Paolo II, con questa breve lettera cerchiamo di dire un vero e grande grazie a tutti voi che ci avete aiutato, sostenuto e sfamato. Sappiate che il vostro aiuto, la vostra fiducia e la vostra amicizia in questi otto anni, hanno reso più leggera la nostra fatica e le nostre preoccupazioni.

Il prezioso aiuto di tutti voi è stato per noi determinante per far crescere sempre di più la nostra fede nella Provvidenza del Padre Celeste e nel darci, oggi, più serenità per continuare, seppur in altro luogo, a spenderci per soccorrere ed accogliere tante situazioni dolorose.

Siamo certi che il vostro sforzo ed il vostro contributo brillano e brilleranno a vostro merito in Paradiso.

Il Signore ricco di grazia vi ricompensi già da ora con quei doni, materiali e spirituali di cui avete bisogno.

Desideriamo, anche, farci voce di tutti gli ospiti che in tanti anni sono passati dal Centro e delle tante famiglie in difficoltà che si rivolgevano a noi, che attraverso le nostre parole, vogliono farvi arrivare anche il loro grazie.

Avrete tutti e ciascuno, un posto nei nostri ricordi e nei nostri cuori, insieme ai paesaggi fantastici di questo angolo di Paradiso, che è questa splendida Isola di Ischia.

GRAZIE!

Giulio, Loredana e Giuseppe

2 Commenti

  1. Il Bene che tanti silenziosamente offrono a piene mani , spesso non fa clamore; è importante però che ci sia e che dia un po’ di luce a quest’ isola così bella e, scusatemi il termine, maledettamente strafottente.

  2. grazie gulio e loredana del vostro sostegno che mi avede dato in tutti questi anni grazie di vero Cuore che dio vi benedice e vi sostiene sempre gulio sei un grande ci mancherete

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

MAXIRISSA DA MOVIDA, ACCOLTELLATO FUORI AL NIGHT

I poliziotti grazie al sistema di videosorveglianza hanno potuto quantificare la partecipazione di 50 soggetti, tra “muschilli”, minorenni sparsi un po’ ovunque e tanti maggiorenni. La vittima è un casertano in vacanza sull’isola, ma dopo le cure dei sanitari è stato dimesso dal “Rizzoli”. Non ha potuto fornire informazioni utili per individuare il responsabile
In evidenza

MAXIRISSA DA MOVIDA, ACCOLTELLATO FUORI AL NIGHT

I poliziotti grazie al sistema di videosorveglianza hanno potuto quantificare la partecipazione di 50 soggetti, tra “muschilli”, minorenni sparsi un po’ ovunque e tanti maggiorenni. La vittima è un casertano in vacanza sull’isola, ma dopo le cure dei sanitari è stato dimesso dal “Rizzoli”. Non ha potuto fornire informazioni utili per individuare il responsabile