giovedì, Marzo 4, 2021

Governo, Zingaretti “Conte punto di equilibrio, ma serve base più ampia”

In primo piano

Il Consiglio di Stato tentenna… Ma a Lacco Ameno è guerra di denunce anonime

Attesa febbrile per la pronuncia dei massimi giudici amministrativi sulla sorte della “fascia tricolare”: rivince Pascale o è la volta di De Siano?. Con la guerra giudiziaria e politica, prosegue la stagione dei corvi. Denunce apocrife con accuse ai politici. Accusatori e accusati fanno parte tutti della stessa barca

Giosi Ferrandino: “Ischia non perdere l’occasione Recovery”

https://youtu.be/hXXKLSQURO8 Gaetano Di Meglio | Con l'eurodeputato PD, Giosi Ferrandino, una riflessione sul governo Draghi, le possibilità del Recovery Fund...

Reazione Caruso, asfaltato De Siano: “Vuol fare i paragoni sugli incassi del porto? Cosa ha fatto per Serrara Fontana da Senatore?”

L''interrogazione di De Siano contro Del Deo ha una reazione. Immediata, dura, precisa. E arriva dal sindaco di Serrara...
ROMA (ITALPRESS) – “Rischio elezioni anticipate? Il Pd non ha mai puntato alle elezioni anticipate, non vuole le elezioni anticipate, ci siamo spesi per evitare le elezioni, garantendo una buona qualità di governo. Abbiamo avuto responsabilità sulla battaglia dei contenuti”. Lo ha detto il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, ospite di “Radio Immagina”, la web radio del Pd. “E’ stata la mossa di Matteo Renzi che ha portato ad un rischio di elezioni anticipate – ha aggiunto -. Noi dobbiamo uscire da questa situazione, è stata l’apertura della crisi che ha portato al rischio di elezioni anticipate, cosa che si deve scongiurare con un governo autorevole, con una base parlamentare ampia e un nuovo patto di legislatura, per affrontare il Covid, la campagna vaccinale, che chiuda il Recovery Fund e apra la stagione degli investimenti e affronti le riforme indispensabile per il paese”. Zingaretti ha ricordato che “l’annuncio delle dimissioni delle ministre di Italia Viva ci ha fatto precipitare in questa crisi. Io vado avanti per trovare soluzioni, non per creare problemi”.
“Conte in questo momento è il punto di equilibrio più avanzato, ha preso la fiducia 4 giorni fa”, ha evidenziato il leader dem.
“C’è un pacchetto di provvedimenti che sono per la salvaguardia dell’Italia indispensabili – ha aggiunto -. Su questo noi cerchiamo di costruire una maggioranza, una possibilità che si può raggiungere se non si procede per strappi”. Zingaretti ha specificato che “la soluzione alla crisi non vuol dire solo baci e abbracci, le soluzioni devono essere di alto respiro. L’idea di un governo che guardi agli interessi nazionali, al bene comune, di stampo europeista, che fa una un’agenda di contenuti breve ma concreta, può presentarsi con Conte e prendere il consenso. Saranno giorni complesso che vanno vissuti con passione”.
(ITALPRESS).


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

In nome del DPCM, aprite le scuole! Siamo seri, responsabili e “vaccinati”

Gaetano Di Meglio | C'è qualche sindaco che ha voglia di difendere i figli di Ischia e ha voglia...
- Advertisement -