Gospel, musica live & cotillons, Ischia da il benvenuto al 2020

0

Sarà la musica live e l’ottima cucina il filo conduttore di questo meraviglioso, anche se freddo, 31 dicembre sulla nostra incantevole isola di Ischia.

Come da diversi anni, infatti, in tantissime piazze isolane sin dal mattino si respirerà aria di festa, tra brunch dal sapore unico con ricette miste tra tradizione ed innovazione, musica rigorosamente suonata dal vivo o mixata da talentuosi dj in location da sogno.

Iniziamo questa agenda del “Veglione di Capodanno” da Serrara Fontana, e più specificatamente da Sant’Angelo dove, a partire dalle ore 12.00, vi sarà l’imperdibile brunch di Capodanno nel cuore di uno dei borghi più caratteristici e romantici al mondo.

Brunch di S. Silvestro anche a Lacco Ameno: dalle ore 11.30 per le vie del centro vi sarà il brunch di fine anno, con aperitivi con intrattenimenti musicali lungo il corso principale. In Piazza Pontile dalle 12,00 vi saranno Marco Gesualdi, Simona Boo e Maurizio Capone in concerto: un viaggio nella musica interplanetaria che, con nell’incontro di sonorità e culture musicali diverse, regala emozioni, immagini, svariati colori e belle sensazioni in attesa del nuovo anno.

Musica con “I Personal” e animazione a Forio in piazza S. Gaetano, poi, per il Brunch di San Silvestro all’ombra del Torrione, dalle ore 11.00.

Ad Ischia,una imperdibile puntata del nostro fortunato e seguitissimo format “Cose da bar – Christmas Edition” renderà unico il brunch presso il rinomato “Alibar” dalle ore 12.00.

Una mattinata davvero coinvolgente e indimenticabile che fa da preludio ad una grandissima serata tutta da vivere e condividere, tra cenoni e feste in piazza.

Per chi volesse trascorrere, infatti,un 31 dicembre particolare e rilassante, in una delle cornici più belle di sempre, gustando un menù raffinato e gustoso, non possiamo non consigliare il “Gran Galà di San Silvestro” presso il Ristorante Aragonese,l’esclusivo locale dell’Hotel Villa Durrueli (traversa via mirabella, 27 Ischia Ponte). Tra esaltazioni del gusto, appagamento dell’olfatto e gratificazione della vista, lo chef del particolare ristorante incastonato tra la verde pineta di Ischia e il blu del nostro mare, propine aperitivo di salmone con vaniglia e ananas frizzante, gambero rosso, riso soffiato e baccala, zuppetta di fagioli e calamaro tataki e sandwich di alici; l’antipasto sarà composto da involtino di orata e cuore di finocchio gelè, scampo e mango; mezzo pacchero di Gragnano con polpo, calamaro, seppia, gambero rosso e scampo sarà un ottimo primo insaporito da pomodorini del piennolo; al tutto seguirà un trancio di ricciola in sous vide agli agrumi e verdurine. Dessert della tradizione napoletana con anche graffe alla Nutella, gelato e frutta secca. Durante la serata vi sarà l’esibizione di Luigi Fiorentino, juggler da Italia’s got talent e il dj set di Renato D’Alessandro, gran finale con i fuochi pirotecnici.

A suon di musica e di tormentoni, invece, la grande festa che colorerà Piazza Marina a Casamicciola Terme a partire dalle ore 23.15. Sarà Alexia la guest star di una notte che promette scintille: l’artista autrice di tante hit dance di successo ma tanto poliedrica da aggiudicarsi anche la 53esima edizione del Festival di Sanremo si esibirà in uno spettacolare concerto riproponendo il suo straripante repertorio che farà ballare e divertire i presenti. Un evento eccezionale, che segue quello dello scorso anno, quando di scena nella cittadina termale ci furono gli Eiffel 65. Ma ad impreziosire ulteriormente la serata ci sarà il suggestivo e coinvolgente show di Laura C Violin, col suo violino a fondersi magicamente con la disco music, uno spettacolo che non mancherà di regalare emozioni uniche ai presenti.

Decisamente nutrito anche il parterre isolano che si alternerà in consolle. A far ballare il pubblico presente in piazza tutta la notte ci penseranno infatti Pakinho, Ivano Veccia e Tony Romano con GM Voice a fare da supporto. La serata sarà presentata da Gaetano Ferrandino ed avrà inizio alle 23.15 con il tradizionale brindisi augurale allo scoccare della mezzanotte. Quest’anno, tra l’altro, è prevista una significa iniziativa per consentire a tanti isolani e turisti di raggiungere e poi lasciare Piazza Marina in assoluta tranquillità  e di ovviare anche all’assenza del trasporto pubblico su gomma. E’ stato infatti istituito un servizio navetta gratuito che collegherà Ischia e Forio con Casamicciola Terme. Le partenze avverranno rispettivamente da Piazza Trieste ad Ischia e dal porto del Comune del Torrione (zona bar La Lucciola) alle ore 1.00, 1.20 e 1.40. Il ritorno presso le due destinazioni prevederà sempre tre transfer in programma alle 4.00, 4.20 e 4.40.

1 GENNAIO NEL SEGNO DEL GOSPEL

Il nuovo anno a Forio si aprirà con il tradizionale giro del centro storico a cura dell’ass. Vicoli Saraceni con la Prof.ssa Anna Capodanno e il prof. Pierpaolo Mandl, e torna, in modo prorompente,il gospel.

Alle ore19.00 a Panza e alle ore 21.00 a Forio presso la Basilica S. Maria di Loreto, si esibirà il grandissimo e noto “Sunshine Gospel Choir” diretto da Alex Negro, uno dei migliori cori di musica gospel in Italia, vincitore del Gospel Jubilee Award. Sulla scena dal 1998, anche se le prime apparizioni della stessa formazione risalgono al 1996 come MDV Gospel Choir, ha all’attivo nove album e un DVD, centinaia di concerti in Italia e all’estero, dove si è esibito in chiese, piazze, programmi televisivi, teatri, ovunque con ampio successo di pubblico e di critica. Dalle location più prestigiose ‐ Sinopoli Concert Hall del Parco della Musica e il Teatro delle Vittorie a Roma, lo Sporting Club a Montecarlo, il Casinò Ruhl a Nizza, il Filarmonico a Verona, il Duse a Bologna, e tutti i maggiori teatri di Torino, alle arene e ai palasport ‐ Brescia, Cortina, Chatillon, Diano Marina, Pisa, Verona, Vicenza, Taormina, alle location atipiche quali il Cottolengo e il Carcere delle Vallette a Torino, l’Ospedale Cardinal Massaia ad Asti. Ha partecipato come ospite ad opening cerimony: FNAC e Centro Commerciale Dora a Torino, Discoteca XO a Cremona. Ha inoltre contribuito, interpretando il proprio repertorio, alla didattica universitaria presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Torino partecipando al seminario “In direzione ostinata e contraria: percorsi americani fra parole e note” che approfondiva gli intrecci fra la letteratura e la musica nera nordamericana. Alex Negro, il brillante direttore artistico responsabile della scelta del repertorio e degli arrangiamenti, ha creato una formazione multietnica di 60 di coristi (professionisti e amatori) tra soprani, contralti, tenori e baritoni, accompagnati dal tenore Joe Nicolosi, dalla soprano Rosanna Russo e da una band professionista di quattro elementi stabili: Paolo Gambino al pianoforte, Michele Bornengo al basso, Federico Memme alla chitarra e Mario Bracco alla batteria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui