God save the Duke and the Duchess! | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 16 gennaio 2020

0

Sarà anche facile, per una coppia in cui il solo marito vanta un’eredità da oltre ventitré milioni di sterline, decidere di smarcarsi dalla vita di corte. Ma in un’epoca in cui l’arrivismo dilagante e la smania di successo sembrano sovrastare i valori concreti e le reali priorità quotidiane con sempre meno scrupoli, la scelta di Harry e Megan di abbandonare i tanti vantaggi della famiglia reale inglese per rendersi liberi di vivere senza troppi protocolli fa sicuramente tenerezza.

E’ inevitabile il richiamo alla figura materna della principessa Diana: si sa bene che la sua prematura dipartita sia figlia proprio di quella voglia di autonomia a cui troppo giovane aveva dovuto rinunciare per sposare il candidato successore al trono e che carissima le costò a soli trentasei anni. Di certo l’esempio della mamma e la spinta propulsiva di un autentico vulcano come la consorte, fin troppo spesso a disagio nel rispetto dell’etichetta di Buckingham Palace, si sono rivelati determinanti per la decisione finale del Duca di Sussex, avallata finanche dalla Regina Elisabetta II, pronta ad ammettere -anche se a malincuore- la legittimità del suo orientamento.

Sia chiaro, amici Lettori! Non sarò certo io a voler credere a tutti i costi alla bella favola della nuova famiglia felice che cambia vita senza particolari certezze: siamo tutti più che sicuri, come già paventato dal meglio degli opinionisti del Regno Unito e non solo, che i due “ex reali” (che poi tali non sono, considerate le porte lasciate aperte dalla nonna sovrana) sono attesi da un futuro denso di investimenti dall’utile stellare certo e da un’attività di marketing e comunicazione globale particolarmente fruttifera. Tuttavia, perché non sorridere a una bella storia d’amore, sicuramente corroborata da una serenità economica che, come diceva qualcuno, “non rende felici, ma calma molto, molto i nervi”, ma che rappresenta pur sempre un modo insolito di gestire un privilegio e, addirittura, rinunciarvi, per fare, sognare e decidere finalmente da soli?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui