Gigio-gol e l’Ischia gode, i gialloblu tengono la vetta

I gialloblu battono di misura i costieri, con un gol del piccolo folletto e consolidano il primato

0

Simone Vicidomini | L’Ischia vince e consolida il primato in classifica. I gialloblu rispondono al Pianura (vittorioso per 4-1 sul S. Maria La Carità) – restando a +1 sui napoletani e conquistando la settima vittoria consecutiva – superando di misura per 1-0 il Sant’Agnello Promotion, grazie ad un gol di Gigio Trani nella ripresa. Al “Mazzella” di certo non è stata una delle migliori partite giocate dalla formazione di Monti, contro la squadra guidata da Russo, confermatasi ostica. Il match ha avuto un primo tempo gialloblu davvero brutto: gioco molto spezzettato, fatto spesso da palle lunghe sul solo Rubino in avanti. Altra nota negativa della prima parte di gara, forse anche la più brutta della giornata, è l’infortunio di Monti, rimasto a terra dolorante dopo uno scontro di gioco con un avversario. Il difensore isolano, impossibilitato a lasciare il campo sulle proprie gambe, è stato accompagnato negli spogliatoi dallo staff sanitario dell’Ischia prima di essere trasportato in ospedale con l’ambulanza (la prima diagnosi parla di frattura al collo del piede).

A tutto questo va aggiunta anche la pessima direzione di gara da parte del signor Petrone di Caserta che, su alcuni interventi anche abbastanza duri da parte degli avversari, ha lasciato correre senza fischiare e soprattutto ammonire. Nella ripresa, il copione della partita cambia totalmente. Monti manda in campo prima Di Meglio (che prende il posto di Esposito, uscito per un fastidio al ginocchio) e poi Gigio Trani al posto di Rubino. Sostituzioni che risulteranno portare i loro frutti dopo poco. A sbloccare la partita è stato, infatti, Gigio su un assist di Castagna, bravo a concludere sul secondo palo beffando Gargiulo. Il gol ha completamente cambiato volto ad una partita che si era messa su un binario storto per le sorti dei gialloblu. Infatti, dopo il vantaggio, l’Ischia ha costruito la bellezza di ben quattro-cinque palle gol, buone per chiudere completamente la pratica, sfruttando la velocità di un intero reparto offensivo con Castagna, Trani, Pistola e Trofa. Il Sant’Agnello non ha mai tirato nello specchio della porta difesa da Mennella, tranne qualche volta dalla distanza ma senza creare alcun tipo di pericolo. Quel che conta è che l’Ischia abbia portato a casa tre punti, tenendosi stretta la testa della classifica. Nel prossimo turno i gialloblu saranno di scena allo “Spinetti” contro il Procida, altro scontro diretto.

LE FORMAZIONI – L’Ischia ha dovuto a rinunciare per squalifica ad Arcamone e Aiello, con Sogliuzzo fermo ancora ai box. I gialloblu sono stati schierati in campo da Monti con un 4-3-3 che ha visto Mennella fra i pali, la linea difensiva composta da Invernini, Chiariello, Monti e Buono; centrocampo con Saurino, Esposito e Trofa, in avanti Castagna e Pistola ai lati con Rubino al centro dell’attacco. Sul fronte opposto il Sant’Agnello è stato schierato in campo da Russo con questi 11: Gargiulo, Mastellone, Porzio, Apuzzo, Breglia, Esposito, Vicedomini, Inserra, Balzano, Cacace e Di Somma.

GIOCO SPEZZETATO – Dopo appena un giro di lancette, Porzio rimane a terra per uno scontro di gioco. Dopo 4’ di interruzione, si riprende a giocare. Al 7’, doppio episodio da calcio di rigore in area ospite: prima non viene sanzionato un fallo su Monti e poi un presunto tocco di mano da parte di un giocatore del Sant’Agnello su un cross di Trofa. Al 12’ l’Ischia è chiamata ad effettuare il primo cambio: Monti (rimasto a terra dopo l’intervento falloso di un avversario pochi minuti prima) è costretto ad alzare bandiera bianca. Al posto di Billoncino entra Di Costanzo. Al 19’ arriva il primo tiro in porta dei gialloblu: conclusione potente di Pistola che sorvola di poco la traversa. Alla mezz’ora, gioco molto spezzettato e partita abbastanza brutta. Da segnalare un tentativo di Trofa che prova un mezza sforbiciata da posizione defilata. Al 42’, gli ospiti effettuano un cambio (tattico): esce Di Somma entra Caracciolo. La prima frazione di gioco termina sul risultato di 0-0.

GIGIO-GOL FA ESPLODERE IL MAZZELLA – La ripresa si apre con un cambio per gli isolani: esce Esposito per Di Meglio Nicola. Dopo poco, Rubino lascia il posto a Gigio Trani, che entra tra gli applausi dei tifosi gialloblu. Al 50’, l’Ischia sblocca il risultato. Azione insistita di Castagna che serve defilato sulla sinistra il neo entrato Trani che entra in area e trafigge Gargiulo sul secondo palo. Boato del Mazzella: il folletto isolano va ed esultare sotto la tribuna occupata dai supporters gialloblu.

SOLO ISCHIA – Il gol del vantaggio galvanizza i padroni di casa che spingono il piede sull’acceleratore. Al 54’ ci prova Di Meglio dal limite: conclusione di poco a lato. Al 65’ colpo di testa di Saurino che impatta su un calcio d’angolo battuto da Pistola ma la sfera si spegne alta anche se non di molto. Al 69’, Castagna va via sulla sinistra ad un avvesario, si defila, pallone in mezzo per Trani che conclude di prima, ma Porzio respinge sulla linea con Gargiulo completamente battuto. Al 72’, azione in ripartenza dei gialloblu con Pistola che va via sulla destra, cross basso, velo di Trofa con Castagna che conclude di prima intenzione, ma Gargiulo con una parata superlativa riesce a salvarsi in corner.
Al 79’ gialloblu ancora vicini al raddoppio: Castagna va via ancora una volta in velocità sulla sinistra, passaggio filtrante per Pistola che da due passi incredibilmente non trova lo specchio della porta per un soffio. All’87’, il neo entrato Accurso va via da solo in contropiede sull’out di destra, salta come birilli due avversari, tenta un pallonetto a scavalcare l’estremo difensore ospite ma il pallone va di poco fuori. Nel finale, il Sant’Agnello prova ad impensierire la retroguardia isolana, con qualche calcio piazzato scodellato in mezzo senza creare alcun pericolo. Dopo 5’ di recupero la gara termina sul risultato di 1-0.

ISCHIA- SANT’AGNELLO 1-0
ISCHIA: Mennella, Esposito (45’ Di Meglio N.), Pistola (84’ Accurso), Saurino, Chiariello, Monti (12’ Di Costanzo), Invernini, Buono, Rubino (47’Trani L.), Trofa,Castagna. A disp.: Romano, Salatiello, Trani C., Abbandonato, Di Sapia. All.: Giuseppe Monti
SANT’AGNELLO: Gargiulo, Mastellone, Porzio, Apuzzo (61’ Rega), Breglia (71’ Borriello), Esposito, Vicedomini, Inserra (81’ Vacca), Balzano, Cacace (75’ Gallifuoco), Di Somma (42’Caracciolo). A disp.: Belviso, Balsamo, Del Sorbo, Battaglia. All.: Giulio Russo
Arbitro: Mario Petrone della sezione di Caserta (Assistenti: Pablo Lemos e Mario Meo della sezione di Nola)
Reti: 50’ Trani L. (I)
Ammoniti: Esposito, Vicedomini (S), Di Costanzo, Di Meglio N., Saurino, Trani L.(I)
Recupero: 4’ p.t., 5’s.t.
Calcio d’angolo: 5-0
Spettatori: 500

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui