fbpx

Giallo della Sentinella, si attende l’esito dell’autopsia di Tetyana

La donna è stata ritrovata senza vita nella sua abitazione di via Castanito. A lanciare l’allarme il marito Antonio Casillo. Sul caso, che ha scosso il paese, indaga la magistratura

Must Read

Ida Trofa | Solo l’autopsia potrà chiarire, inequivocabilmente, nelle prossime ore le cause che hanno portato alla morte di Tetyana Dayachok, 50enne originaria del’Europa dell’Est e trapianta in Italia. La donna era residente a Scafati insieme al marito, Antonio Casillo. E’ stato proprio quest’ultimo a rinvenirla cadavere e a lanciare l’allarme nella giornata di ieri, appena rientrato sull’isola.

L’inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Sergio Pavia. Lunedì, in serata, una motovedetta ha condotto sull’isola il magistrato, mentre la salma è stata esaminata come disposto dal PM, dal medico legale, prima di essere rimossa e trasferita dalla ditta di onoranze funebri Senese, presso la sezione di anatomopatologia del II Policlinico di Napoli. Qui, l’esame autoptico verità.
Molte le questioni da chiare, dal copro semi nudo in bagno, ai taglietti, fino alle tracce ematiche nell’appartamento. Questioni che non potevano indirizzare immediatamente verso la dichiarazione di morte naturale ma che non escludono un malore occorso nel mentre la donna si trovava nella toilette.

Un malore come poteva capitare a tanti di noi intenti nell’igiene personale.
La presenza di tracce ematiche sul pavimento, alcuni segni, non escludono una morte violenta, ma non sono neppure indicativi di fatti efferati. L’ipotesi più accreditata indirizza gli investigatori ad un decesso dovuto a cause naturali. Le indagini sono tuttavia in corso. Tutti gli effetti, le potenziali prove, compresa l’abitazione, come è intuibile, sono state poste sotto sequestro dagli inquirenti. Solo l’esito delle perizie e l’autopsia, attesi a breve, potranno dare risposte e certezze sul giallo de La Sentinella a Casamicciola Terme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

E’ morto mons. Regine, la chiesa di Ischia perde un suo pilastro

A 93 anni, Don Giuseppe Regine, parroco della Chiesa di San Vito è deceduto. Un lutto che colpisce l'intera...