Gennaro Savio: “Il Sindaco preferisce tutelarsi la carriera politica all’interno del suo partito”

1

Enzo Ferrandino, da quanto è stato pubblicato il Decreto Cura Italia non si è preoccupato di quello che è il dramma degli stagionali. Anzi, solo la sera prima della manifestazione si è preoccupato di redigere una richiesta a De Luca affinché lo stesso si interfacciasse col governo per trovare una soluzione per i lavoratori esclusi dal Cura Italia. Certo è grave il Sindaco non sappia che parecchie richieste avanzate sono già contenute nel nuovo decreto Rilancio.
Stamattina Gennaro, in qualche modo, lo hai invitato a parlare, ma mi pare il sindaco non abbia colto il senso…

“Intanto è stata una eccezione che non conferma la regola. Però abbiamo individuato, come organizzatori, nel sindaco di Ischia, essendo rappresentante del PD locale, la persona che se avesse la persona politica in in questo momento, a nome degli altri sindaci,potrebbe fare le dovute pressioni presso i politici del PD e chiedere, anzi pretendere con forza il riconoscimento del bonus del mese di marzo per gli stagionali e quello regionale. Perdere il bonus di 1800 euro è una tragedia per tutti, soprattutto perché, moltiplicato per il numero degli stagionali, arriviamo ad una perdita di circa 16milioni di euro di ricaduta sull’intera economia isolana. Una situazione che andrà a penalizzare tutti.

Abbiamo, quindi, individuato nel sindaco di Ischia un tramite istituzionale per fare leva con chi di dovere. Ho detto al sindaco: “Enzo, minacci di consegnare la fascia tricolore, naturalmente sono dichiarazioni tanto per farle e avere qualche servizio giornalistico da testate nazionali, poi quando c’è davvero da difendere gli interessi degli stagionali e lavoratori fai un gesto forte, strappa la tessera del partito in faccia ai tuoi rappresentanti al Governo….”

Non dico di fare un gesto così forte, ma prendere posizione e criticare la scelta dei rappresentanti del suo partito sarebbe il minimo. Oggi abbiamo dato una occasione d’oro al sindaco di Ischia e se avesse preso posizione contro questa scelta del governo e impegnandosi a far sì che il suo partito riconosca il diritto al bonus di Marzo ai lavoratori di Ischia penso che avrebbe fatto non solo una gran bella figura… invece non una parola.

Sono rimasto estremamente deluso da questo. Oggi abbiamo capito che Enzo Ferrandino preferisce tutelarsi la carriera politica all’interno del suo partito, perciò non critica la scelta fatta riguardo agli stagionali, anziché salire sulla barricata della battaglia che questi stanno facendo per non cadere in povertà. La sua presenza è stata importante perché abbiamo fatto, finalmente chiarezza.

C’è un problema di povertà dilagante, questa manifestazione straordinariamente riuscita sta avendo una eco mediatica impressionante, ne sta parlando tutta Italia. Se io fossi un rappresentate PD adesso chiamerei i miei referenti per agire. Basterebbe anche una circolare interministeriale.” Magari basterebbe che il Sindaco dica agli albergatori di aprire gli alberghi permettendo agli ischitani di lavorare perché questa sarebbe la migliore solidarietà da fare. Il Sindaco di Ischia, al pari di tutti gli altri, non ha mosso un dito per dire di riaprire.

1 commento

  1. Ci aggiungerei anche quel signore di lacco ameno e la lady di barano che anche se stanno all’opposizione la potevano spendere una parola. Meditate o voi a tempo determinato quindi non stagionali e somministrati quando si voterà astensione di massa perché come si dice uno é buono n’at é meglio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui