lunedì, Marzo 8, 2021
Array

Furto all’Ibsen, beccato il giovane “Lupin” ischitano

Due chitarre e otto telecamere: un bottino decisamente singolare, trafugato nella notte tra domenica e lunedì all’interno della sede dell’Istituto Comprensivo Statale “Ibsen” di Casamicciola.

In primo piano

Ottorino Mattera: «Enzo e Gianluca? Hanno lo stesso infantilismo politico»

Perchè Gianluca ti ha escluso? Sono entrati in gioco questioni velleitarie di natura personale e un passaggio del “do ut des”. Forse per Gianluca Trani è stato più più utile fare il passaggio in maggioranza che mantenere, invece, gli impegni che lui aveva preso con il suo elettorato...

Il saltino. Paura delle dimissioni: Gianluca Trani passa in maggioranza come Antonio e Antonello. Da semplice consigliere comunale

Gaetano Di Meglio | Termina la crisi politica di marzo del comune di Ischia. Gianluca Trani passa da “Ischia...

La “messa” in sicurezza è finita, aprite in pace la “Parrocchia” di Casamicciola

Il comune preme sulla Curia per restituire al culto il sacro luogo. L’occasione è data dalle imminenti festività pasquali. Castagna tuona:“Non posso esimermi dall’informarVi che nulla osta all’utilizzo dell’immobile, pertanto a partire dal 15 marzo 2021 sarà cura del comune assicurare l’apertura della Basilica tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 13 esclusi il sabato e la domenica, salvo ulteriori disposizioni“

E sulle tracce del Lupin di casa nostra, con l’inedito vizio del furto di materiale tecnologico o musicale, si sono mossi con efficacia i Carabinieri della stazione di Casamicciola, coordinati dal tenente Andrea Centrella, che hanno condotto serrate indagini arrivando ad individuare l’abitazione nella quale erano nascosti gli oggetti rubati all’Ibsen. La perquisizione ha portato peraltro al deferimento in stato di libertà, da parte dell’Arma di Casamicciola, di un pregiudicato ventenne, isolano, accusato del reato di ricettazione. Nell’abitazione veniva ritrovato anche un computer portatile, sottratto lo scorso 18 settembre dalla Chiesa di Sant’Antonio da Padova di Casamicciola Terme. Gli oggetti venivano dunque restituiti ai legittimi proprietari.

Ma nei giorni scorsi la tranquillità settembrina dell’isola d’Ischia è stata turbata anche da altri furti, tra i quali quello di denaro in contante alla Chiesa di Santa Maria Maddalena di Casamicciola: 10 mila euro secondo le fonti del “Dispari”, che il parroco aveva predisposto per un pagamento. Un danno consistente alle casse della parrocchia gestita da don Gino Ballirano.

Non è andata meglio alla chiesa di Maria SS. Madre della Chiesa a Fiaiano, dove i ladri – possibile un collegamento con i furti casamicciolesi? – hanno infranto un vetro del valore commerciale di 1400 euro, sottraendo – anche in questo caso – una telecamera di sorveglianza.

 

 


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Stabile a rischio crollo su Corso Angelo Rizzoli a Lacco Ameno, disposte le verifiche

Ida Trofa | Interdetto il transito pedonale e parte della carreggiata su Corso Angolo Rizzoli dopo Piazza Santa Restituta...
- Advertisement -