Forio, scontro nel corridoio. La lezione di politica di Jessica a Davide Castagliuolo

Forio. Che scontro in comune: maggioranza spocchiosa, minoranza spuntosa...

0

Gaetano Di Meglio | Piccola e mal n’cavat! Jessica Lavista, se non la conosci, non ne apprezzi le qualità di combattente. Se la conosci o, meglio, se ti scontri, ti rendi conto che fa sul serio. E’ un po’ quello che è successo ieri mattina tra i corridoi del municipio di Forio quando il consigliere comunale di opposizione “rosa” si è scontrata con Davide Castagliuolo.

Stando al racconto di un incredulo cittadino che ha ascoltato il dibattito (si sentiva chiaro in tutte le stanze, ndr) sembra che Davide Castagliuolo avesse accusato la consigliera comunale di non saper fare il suo lavoro e di aver avanzato una inutile convocazione di consiglio comunale in merito al cambio di senso di Via Casa Mattera a Panza e che avrebbero dovuto, invece, rivolgersi al comandante dei vigili. Il confronto, a voce alta appunto, ha destato l’attenzione in parecchi soprattutto di quelli che sono rimasti increduli ad ascoltare le motivazioni di Castagliuolo. Alle accuse di demagogia e scaro senso politico, Jessica ha risposto con puntualità sottolineando che la viabilità del comune di Forio non può essere lasciata alla direzione del comandante dei vigili ma che la politica e la giunta devono essere sempre attenti su ogni aspetto. E, quasi con voce da maestrina, Jessica ha ribadito a Castagliuolo che è il consiglio comunale la sede giusta per fare chiarezza e che la maggioranza ha il compito di dare conto del suo operato ai cittadini in consiglio comunale. Nascondersi dietro all’operato del comandante dei vigili, ha rinfacciato Jessica Lavista a Davide Castagliuolo, è tipico della maggioranza che scappa dai propri compiti.

Parole grosse che anticipano quello che sarà il prossimo consiglio comunale del comune di Forio quando, lo immaginiamo,i cittadini di Panza saranno presenti in gran numero per contestare la scelta dell’amministrazione di Francesco Del Deo che, in quanto a consigli comunali, fino ad oggi ha mostrato di saper fare “poco bene” non presentandosi e facendo mancare il numero legale in una convocazione, richiesta, appunto, per approvare una variazione di bilancio di vari milioni di euro.
Il rischio di trovarsi dinanzi ad una sommossa popolare come quella accaduta negli anni scorsi è più che plausibile. Staremo a vedere. Nel frattempo: Jessica 1, Davide 0.

IL CASO
Nel frattempo, lo ricordiamo, la minoranza consiliare di Forio ha chiesto al presidente del consiglio comunale, Michele Regine, di convocare un consiglio comunale nel merito del cambio di senso di marcio di Via Casa Mattera a Panza. Una scelta collegata all’ordinanza numero 7 del Comandante dei Vigili avversata dai cittadini con una raccolta di firme e dalla richiesta di annullamento da parte dell’associazione Moveo che, nella frazione, conta un numero elevato di soci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui