fbpx
HomeprimopianoForio, la B è ad un passo! Mercoledì 16 al Pala Casale...

Forio, la B è ad un passo! Mercoledì 16 al Pala Casale le “ultime bombe”

Il Forio Basket mette il punto esclamativo su gara-1 di finale, espugna il “Carmine Longo” di Pellezzano e mercoledì al PalaCasale, sul parquet amico, tanto agognato, si giocherà la promozione in B. E’ stata una partita difficile e sofferta, atleticamente, tecnicamente e tatticamente, con importanti uscite per falli che avrebbero potuto condizionare la prova di un Forio che in questa delicata sfida ha dimostrato di essere una squadra. Anzi, no: una grande squadra.

Il Pietratorcia si è calato nella parte, ha limitato al massimo i temuti Chavez e Pleikys con una difesa molto aggressiva, ha fatto girare palla colpendo in maniera chirurgica nella fase in cui a Salerno sono venute meno le sue certezze. Nel momento del bisogno, sono venuti fuori i giocatori che hanno un minore minutaggio, trascinati da un superbo Rupil (di Markovic cosa possiamo dire di più?) e, quando l’argentino è uscito per falli, da un Callara formato speciale: tu lo “spacchetti” e viene fuori sempre la sorpresa più bella. Forio vince di 11 in casa di un Salerno che sembrava convinto di potercela fare ma, così come avvenuto nella (per Forio inutile) gara della seconda fase, si concede dei passaggi a vuoto che stavolta i biancorossi hanno saputo capitalizzare. Eppure non sono state rose e fiori. Come se non bastasse l’assenza di Di Napoli, a metà secondo quarto Orsini ha commesso il terzo fallo, beccandosi un doppio tecnico e per lui la partita è durata praticamente nemmeno un quarto d’ora effettivo. Forio quindi per 25’ senza play di ruolo…

LA PARTITA – Iovino non ha a disposizione Di Napoli (si spera in un recupero per mercoledì) e manda in campo inizialmente Vignali, Rupil, Callara, Markovic e Orsini. Primi due punti di Forio con Vignali. Dopo una serie di errori, Chaves con un sottomano rompe gli indugi di Salerno. Markovic dalla media fa 4-2. Bravissimo Callara da sotto: 6-2 Forio. Salerno replica colpo su colpo. Rupil e Callara non hanno fortuna (biancorossi con le polveri umide dalla lunga distanza) ma la tensione si avverte anche nelle fila locali. Chaves dalla lunetta fa 1/2 e pareggia (6-6). Markovic vede libero Guzzon che va dentro e non sbaglia: 6-8 (-4’55’’). Spettacolare taglio di Vignali per Callara e Forio di nuovo +2. Rupil recupera palla e schiaccia (9-12) rimediando ad una stoppata subita da Guzzon. Chaves si esalta segnando il sesto punto personale. Markovic ha difficoltà nel pitturato ma si sa che Pleikys è un osso duro. L’argentino salernitano con un 4/4 dalla lunetta piazza il sorpasso (13-12). Forio molto falloso, Salerno cerca di approfittarne (1/2 di De Martino). Contropiede di Chaves su palla persa dal Forio e Salerno vola sul 16-12. Forio in crisi, non riesce ad andare a segno negli ultimi 2’. Il quarto si chiude con uno sfondamento chiamato a Rupil.

Si riparte con un 2/2 di Markovic dalla lunetta. Chaves con una parabola altissima riporta Salerno sul +4. Callara segna la prima tripla per Forio: 18-17. Orsini recupera palla fallosamente su Chaves, protesta e si becca un “tecnico”. L’argentino in canotta bianca mette una bomba e Salerno sul +5. Callara con carattere trova lo spazio e segna: 22-19 (-5’13’’). Salerno con Izzo colpisce ancora dalla lunga distanza: 25-19 (massimo vantaggio). Grande Vignali da sotto che beffa Malpede. Rupil è freddo da centro e Forio che rosicchia punti (25-23). Izzo perde palla e Rupil vola a canestro: 25-25 (-2’37’’). Markovic si gira benissimo e Forio si porta avanti (+2). Sul finire De Martino penetra e porta le squadre in parità.

Guzzon su assist di Rupil inaugura il terzo quarto (27-29), Pleikys però prende un rimbalzo offensivo e non sbaglia. Chaves con classe riporta Salerno avanti (31-29) ma Callara non è da meno con una bomba da posizione laterale (+1 Forio). Gioco-show di Rupil che libera Guzzon dall’arco dei 6.75: Forio +4. Transizione spettacolare per Rupil e biancorossi che raggiungono il massimo vantaggio (+6, 31-37). Ronconi supera un blocco e rompe il digiuno dei suoi. Rupil riceve da Vignali e segna in solitudine. L’argentino del Forio subisce fallo: 0/2. Ancora Ronconi porta Salerno a -3 con una bomba. Markovic prende un rimbalzo sul tiro da tre di Vignali e subisce fallo (36-41 a -4’20’). De Martino con una tripla tiene Salerno a contatto ma Capezza finalizza un pallone recuperato di Rupil: 39-43. Esce Markovic (terzo fallo). Pleikys fa 2/2 e ormai il vantaggio foriano è ridotto a 2 punti (41-43 a -2’45’’). Ronconi perde palla e Rupil s’invola: 41-45. Dalla media Dal Maso incendia la retina: +6 Forio. Vignali commette il quarto fallo: rientra Markovic. Arresto e tiro di Chaves. Rupil forza due tiri dall’arco e Salerno prende fiato ma non capitalizza l’ultima azione a 17’’ dalla fine.

Il quarto quarto si inaugura nel segno di Markovic che si libera da sotto, segna e subisce fallo: 1/1 e +7 per Forio (massimo vantaggio). Rupil per fermare Di Martino commette il quarto fallo. Rupil (a 7’20’’ dalla fine) in attacco commette il quinto fallo. Dentro Vignali. Pleikys riduce le distanze (47-50) ,ma subito dopo gli fischiano il quarto fallo. Callara da tre riporta Forio avanti di 6 (47-53). Ricky viene fermato fallosamente: 2/2 e +8 biancorosso. De Martino da media distanza riduce a 5 lo svantaggio (-5’). Marchetti fa fallo su Markovic che ha due personali: 0/2 ma Vignali prende il rimbalzo e Callara chiude l’azione con una bombaccia delle sue (+8). Da sotto Dal Maso non perdona e Forio a +10 (50-60). Chaves dalla lunetta fa 1/2 a -2’40’’. Izzo da tre riporta Salerno a -6. Dal Maso su assist di Guzzon manda in estasi la mini-torcida biancorossa. Dal Maso riprende un suo tiro sbagliato e Pietratorcia che “brinda” il nuovo +10 (54-64) a -1’21’’ dalla fine. De Martino piazza una bomba e subisce fallo.

MARKOVIC KO – Con Salerno sotto di 6, Dal Maso segna un canestro pesantissimo su assist di Markovic che esce dal campo malconcio a causa di un infortunio al polso (anche Rupil ha avvertito un risentimento muscolare, speriamo che riesca a recuperare per dopodomani). “Magic” Guzzon brucia la retina ed +è 58-69 finale.
A MERCOLEDI’ – Mercoledì 16 (ore 16.30) al “PalaCasale” il Forio si giocherà la B con l’infermeria che si riempie proprio sul più bello. Si parte dagli 11 punti di vantaggio, ma guai far leva sul divario conquistato ieri. Forza ragazzi!


PALL. SALERNO 58
FORIO BASKET 69

(16-12, 27-27; 43-47)
PALLACANESTRO SALERNO: Chaves 22, Naddeo, Izzo 6, Marchetti, De Martino 12, Pleikys Oscaras 8, Malpede, Ronconi 10, Iannone, Truglio, Coda. Coach Menduto.
PIETRATORCIA FORIO BASKET: Callara 20, Dal Maso 10, Guzzon 10, Capezza 2, Markovic 11, Orsini, Vignali 4, Rupil 12, Polito; n.e. Nicolella e Cirillo. Coach Iovino.
ARBITRI: Arianna Del Gaudio di Massa Di Somma e Mauro Sacco di Salerno.

Gli altri articoli
Related News
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui