lunedì, Aprile 12, 2021

Forio, ecco gli altri dirigenti. Del Deo approva la modifica anti Rando

In primo piano

Il sindaco di Forio Francesco Del Deo ha emesso, con il parere favorevole della giunta, una delibera che introduce un piccolo, ma decisivo cambiamento nella risoluzione dei casi di incompatibilità all’interno dell’Ufficio per i procedimenti disciplinari.
La Delibera di Giunta Municipale numero 26 del 16 marzo 2009 prevede all’art. 7 la composizione dell’ufficio per i procedimenti disciplinari nel seguente modo: il Presidente è il Responsabile del Settore di appartenenza del dipendente, un componente è il Segretario Generale e un altro componente è Responsabile del Settore Personale. Una composizione che però può portare al verificarsi che la posizione di due dei tre componenti del summenzionato ufficio di disciplina può, coincidere. Di qui l’integrazione a tale dispositivo approvato nel 2009 con l’introduzione di una modifica al secondo comma dell’art. 7 del regolamento stesso e non solo.
Innanzitutto viene inserito questo passaggio: “In caso di incompatibilità o conflitto di interesse dei singoli componenti, o qualora l’Ufficio sia chiamato a trattare questioni proposte dai soggetti che ne fanno parte per fatti riguardanti la propria struttura, gli stessi sono sostituiti da altro soggetto nominato con Decreto Sindacale, in servizio attivo, limitatamente alla trattazione del caso specifico; L’art. 7 viene, poi,integrato con un terzo comma, che recita: “Nel caso in cui la posizione di due dei tre componenti, di cui al precedente comma uno, coincide, il terzo componente sarà individuato con Decreto Sindacale.
Sarà, quindi, il Sindaco a definire i componenti dell’ufficio in caso di coincidenza tra componenti, una modifica di non poco conto all’interno di un delicato Ufficio.
Una mossa per silurare Enzo Rando. Eggià, perché Enzo Rando è il presidente di questo ufficio. Una mossa, quella di Francesco Del Deo che serve a modificare il regolamento e poter procedere con il provvedimento disciplinare contro Rando, non essendo riuscito a spostarlo dal 3° settore.
Una storia lunga che non finirà presto. Come quella che abbiamo iniziato a raccontarvi nell’edizione di ieri circa la nomina dei dirigenti dei settori del comune. Con un nuovo atto, il sindaco ha conferito l’incarico di dirigente del primo settore a Marco Raia (fratello di Ciro, dirigenti del 3° settore), Giampiero Lamonica torna al suo 5° settore mentre l’architetto Gianni Matarese si conserva il suo 7°. Anche qui, la proroga è fino al 29 febbraio. Poi, iniziala la roulette!

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Serrara Fontana, impazza il “cane sciolto”. L’excusatio non petita accusatio manifesta di Daniele Trofa

Gaetano Di Meglio | Lo scontro politico a Serrara Fontana inizia a prendere forma. Dopo le accuse, le repliche...
- Advertisement -