Forio a Pomigliano, Barano col Casoria Ischia, prove di sorpasso a San Sebastiano

0

Il 2020 è iniziato da pochissimo, ma già sono costrette a tornare in campo le squadre isolane dei campionati di Eccellenza e Promozione. Quindi, spazio a Barano, Real Forio, Ischia, Lacco Ameno e Procida che giocheranno rispettivamente il 18° turno (primo di ritorno) nella massima categoria regionale ed il 16° (primo di ritorno) in Promozione. Ecco che, in Eccellenza, il Barano giocherà oggi pomeriggio al Don Luigi Di Iorio contro il Casoria, mentre il Real Forio sarà di scena al De Cicco di Sant’Anastasia alle 11:30 di domani contro il Pomigliano. In Promozione, oggi alle 14:00 il Procida ospiterà il Quartograd allo Spinetti, mentre il Lacco Ameno giocherà al Simpatia di Pianura contro la Puteolana 1909 alle 14:30. Domani mattina, alle 11:00, l’Ischia giocherà al Borsellino di Volla contro il San Sebastiano.

BARANO – Il successo ottenuto con la Mariglianese ha fatto passare al Barano un Natale come si doveva, ma soprattutto ha avvicinato sensibilmente gli aquilotti alla compagine nolana, ora staccata solo di una lunghezza. Il match di questo pomeriggio col Casoria, il secondo consecutivo fra le mura amiche, sa molto di svolta: un successo consentirebbe alla squadra bianconera di ergersi finalmente all’interno della corsa per la salvezza diretta. Durante le feste, la dirigenza baranese ha inserito nella rosa a disposizione di Gianni Di Meglio l’attaccante Ciro Sburlino e l’esterno difensivo Mario Parisi. Per quanto riguarda gli uomini a disposizione, lo staff tecnico isolano non dovrebbe avere particolari problemi e quindi, il Barano potrebbe andare in campo così: Di Chiara in porta, la linea difensiva formata da Cuomo, Terracciano, Capuano e Parisi (Manieri), quella di centrocampo composta da Conte, Di Spigna e Scritturale con D’Antonio, più Arcamone (Oratore) e Selva in attacco. Il Mondragone sarà senza lo squalificato Manno. Arbitro della partita sarà Sabatino Ambrosino della sezione di Nola (Assistenti: Gennaro Pollaro di Napoli e Alfonso Riccardo di Nola).

REAL FORIO – Due vittorie consecutive hanno letteralmente rilanciato il Real Forio nella corsa salvezza (quasi a tutti i livelli). La rinnovata formazione biancoverde sta sfoggiando una ritrovata serenità, lo spiegano anche i selfies da spogliatoio fatti ultimamente. Poi, le grandi prestazioni di Babù stanno davvero entusiasmando la piazza, quindi la difficile trasferta (seconda di fila) di domani mattina a Pomigliano fa molto meno paura. Comunque, i foriani non dovrebbero avere grossi problemi relativamente agli uomini a disposizione. Mister Nello De Siano, quindi, dovrebbe schierare i suoi con questo 11: D’Errico fra i pali, la linea difensiva formata da Galloppa, Iacono, Trani e Festa, quella di centrocampo da Amabile, Joof e Di Meglio con Babù, De Luise e Esposito in avanti. Fra i pomiglianesi sarà certamente assente lo squalificato Pisani. Arbitro della gara sarà Christian De Angelis della sezione di Nocera Inferiore (Assistenti: Alessio D’Anna di Caserta e Aniello Barbaria di Nocera Inferiore).

ISCHIA – Col tesseramento di Davide Trofa (finalmente), l’Ischia ha chiuso il suo 2019 in bellezza e spera di iniziarlo ancora meglio, magari col sorpasso ai danni del Pianura. Infatti, se i gialloblu avranno domenica mattina un impegno ostico ma non insormontabile in casa del San Sebastiano, questo pomeriggio l’attuale capolista sarà di scena ad Ottaviano, da dove sarà davvero difficile uscire con 3 punti. Quindi, per la squadra di Billone Monti, che dovrà ancora fare a meno di Mario Sogliuzzo (probabilmente rientrerà alla prossima) ha la concreta possibilità di tornare a casa da capolista. Per quanto riguarda la formazione con cui potrebbero scendere in campo i gialloblu, oltre a Mennella fra i pali, dovrebbero esserci Invernini (Aiello), Chiariello, Monti Jr. e Accurso sulla linea difensiva, con Trofa (Arcamone), Di Meglio ed Esposito a centrocampo, più Castagna, Gigio Trani (Invernini) e Rubino in avanti. Arbitro del match sarà Luca Trapanese della sezione di Salerno (Assistenti: Luca Arcella di Frattamaggiore e Andrea Dicanio di Napoli).

LACCO AMENO – Ancora in attesa del verdetto sul ricorso per la partita pareggiata contro il Santa Maria la Carità, il Lacco Ameno inizia il girone di ritorno con una trasferta in casa della Puteolana 1909 ultima in classifica. Oltre tutto, la rosa allenata da Angelo Iervolino è stata arricchita anche dall’arrivo di Francesco Errichiello. Lo staff tecnico lacchese, comunque, potrebbe ancora dover fare a meno dell’infortunato Montagnaro. Comunque, il 4-2-3-1 di Angelo Iervolino potrebbe prevedere Mazzella in porta, Capuano (Errichiello), Muscariello M., Iacono e Mattera (Romano) sulla linea difensiva, Tessitore e Barile a centrocampo con Cantelli, Iovene e Filosa alle spalle dell’unico terminale offensivo, Savio. Arbitro della contesa sarà Giuseppe Magnifico della sezione di Caserta (Assistenti: Pasquale Di Matteo di Napoli e Stefano Borriello di Ercolano).

PROCIDA – Se la prima assoluta nel rinnovato Spinetti è stata un disastro (ormai più di 20 giorni fa a passare sull’Isola di Graziella fu un ottimo Sporting Ercolano), il Procida non potrà fallire la seconda. Questo pomeriggio i biancorossi di Giovanni Iovine ospiteranno il Quartograd già sconfitto all’andata per restare agganciati al treno play off (occhio alla distanza che c’è con le due battistrada!). Comunque, rispetto all’ultima del 2019, mancheranno (ancora) Landieri e Muro (tornato in Inghilterra) e l’under Pesce (rispedito all’Ischia). Questi i probabili 11 che saranno schierati dallo staff tecnico isolano: Lamarra fra i pali, la linea difensiva formata da Veneziano, Micallo, Russo ed Annunziata, quella di centrocampo da Costagliola A., Coppola (Mazzella), Spinelli e Mammalella con Costagliola L. e Cibelli in avanti. Arbitro della sfida sarà Mauro Di Martino della sezione di Castellammare di Stabia (Assistenti: Carlo D’Alfiero e Carmine Caso di Frattamaggiore).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui