venerdì, Giugno 18, 2021

Flavio Leo: «Pianura in lizza con Ischia, Frattese e S.Giorgio»

In primo piano

Altro che Real Forio in infradito, pantaloncini e canottiera… I biancoverdi l’altro ieri al “Simpatia” hanno impegnato una corazzata come il Pianura, battuta all’andata con una doppietta di Massimo De Luise che nel return-match si è procurato un rigore a dieci minuti dalla fine (trasformato da Cuomo), facendo venire qualche brivido ai circa duecento tifosi che dopo mesi sono potuto entrare al campo del popoloso quartiere napoletano. Per i biancoverdi anche due traverse.

La prima colpita da Cuomo sull’1-0 (e non da Capuano come erroneamente riportato ieri) e la seconda da Cantelli nella ripresa, con ottime conclusioni dalla distanza.

Anche i padroni di casa hanno centrato due volte i legni della porta di Lamarra e Pasero, quest’ultimo (2005) al debutto in Eccellenza. Un buon Real Forio che non ha subito una “imbarcata” come era facile prevedere, considerato che la squadra di Marra ha segnato terzo e quarto gol all’87’ e al 92’ quando ormai i foriani erano stremati (panchina corta a causa delle defezioni per motivi vari). «Siamo venuti a giocare a Pianura in totale tranquillità, abbiamo fatto secondo me una buona prova nonostante le tante assenze tra infortuni, squalifiche e impegni di lavoro (importanti quelle di Iacono, Trani e Fiorentino, ndr) – ha affermato Flavio Leo a fine partita –. I ragazzi hanno tenuto bene il campo nel primo tempo, poi ho deciso di dare spazio un po’ a tutti i ragazzi, soprattutto ai due 2005 che avevamo in panchina (il portiere Pasero e il centrocampista Di Meglio, ndr), per finire il campionato i bellezza».

Mister Leo non badava assolutamente al risultato, anche se dimezzare le distanze a dieci minuti dalla fine e colpire due volte la traversa, non è da tutti al “Simpatia”… «Anche in questa ultima giornata di campionato – ha aggiunto il tecnico biancoverde – abbiamo avuto delle buone indicazioni in prospettiva della prossima stagione. Con l’innesto di tre-quattro elementi di spessore, penso che il Real Forio l’anno prossimo possa togliersi delle belle soddisfazioni».

In merito alla prova del Pianura e al cammino dei biancoazzurri in prospettiva play-off, Leo dice di aver visto «una squadra abbastanza contratta, non è la squadra che mi aspettavo, sinceramente. Forse il caldo, la tensione di dover vincere possibilmente con uno scarto di gol importante, avrà influito. Secondo me il Pianura ha la possibilità di arrivare fino alla fine e giocarsi un posto in Serie D insieme all’Ischia, alla Frattese e San Giorgio».

M.F.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Traffico estivo, senso unico in via Tommaso Cigliano

Nuovo provvedimento di disciplina del traffico da parte del comandante della Polizia Municipale di Forio, stavolta per le aree...
- Advertisement -