fbpx

Finlandia e Svezia nella Nato, per 1 italiano su 4 “gesto provocatorio”

Must Read
ROMA (ITALPRESS) – A causa della paura di un allargamento del conflitto russo-ucraino e di un’invasione della Russia i altri territori confinanti, Finlandia e Svezia hanno ufficialmente presentato richiesta di adesione alla NATO. Per la metà della popolazione italiana (il 51,1%), questa decisione rappresenta una libera scelta dei singoli Paesi. Non manca, però, il timore che l’ingresso di Finlandia e Svezia rappresenti un gesto provocatorio e pericoloso in questo momento storico (24,7%), oppure una strategia degli USA per allargare i confini NATO (24,2%). Due aspetti, questi ultimi, che preoccupano in prevalenza gli elettori di Lega e Fratelli d’Italia. Nel complesso, nonostante le paure e i timori delle conseguenze, la maggioranza degli italiani si dichiara favorevole all’ingresso di questi Paesi nella coalizione NATO. Una condivisione che coinvolge in modo trasversale tutti gli elettorati e diventa ancora più forte nell’area di centrosinistra e tra gli elettori di Forza Italia. A nutrire i maggiori dubbi (pur restando in maggioranza favorevoli) ci sono, anche in questo caso, gli elettori di Lega e Fratelli d’Italia, con l’aggiunta del Movimento 5 Stelle.

Dati Euromedia Research – Realizzato il 16/05/2022 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne
(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Dionigi Gaudioso: «Dobbiamo impegnarci per non deludere i cittadini»

Seconda sindacatura per Dionigi Gaudioso. Ma l’attenzione non è solo sul futuro di Barano. Inevitabilmente il discorso si sposta...