Film su Felicia Impastato, un contributo per combattere la mafia

0

Gianni Vuoso | Venerdi 22 maggio alle 21.15 su Rai 1, andrà in onda un film da non perdere, dedicato alla mamma di Peppino Impastato, Felicia.

Il fratello di Peppino, Giovanni  Impastato si sta impegnando perché il film registri la massima audience. Sarà questa la risposta concreta che saprà dare ai dirigenti della Rai con i quali ha dovuto sudare sette camicie per convincerli a trasmettere il film in prima serata.

Ad Ischia, la notizia è volata sui social e saranno tanti gli spettatori che assisteranno allo sceneggiato realizzato nel 2016, per la regia di Gianfranco Albano con Lunetta Savino, Linda Caridi, Carmelo Carati.

Peppino Impastato fu assassinato dalla mafia il 9 maggio del 1978.

Fu quello il momento in cui la mamma di Peppino decise di non arrendersi per guardare in faccia l’assassino di suo figlio. Mai arresa, fino al 2000 quando riuscì finalmente a guardare negli occhi il boss mafioso Badalamenti.  

Il suo fu un omicidio programmato e messo in atto in modo atroce, per far pagare cara al giovane Peppino, la sua attività giornalistica e politica di militante di Democrazia Proletaria, proiettata a denunciare a gran voce e con passione, gli intrecci tra mafia e politica, gli affari loschi, il sangue versato da tanti innocenti. Peppino non esitò mai a fare nome e cognomi, fra cui anche quello di suo padre, legato al clan che lo fece trucidare sui binari di un treno, in aperta campagna.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui