fbpx
HomeprimopianoFiamme alle "Tre croci". Evacuata la Palazzina e disposto il sequestro dell’appartamento...

Fiamme alle “Tre croci”. Evacuata la Palazzina e disposto il sequestro dell’appartamento dove si è sprigionato il rogo

Ida Trofa | All’1,35 di ieri notte hanno iniziato a guadagnare l’uscita del palazzo i primi inquilini dell’ abitazione di via Principessa Margherita interessata dal tragico incendio. Sul caso è stato aperto un fascicolo di indagine.

Ci sono volute diverse ore per le forze dell’ordine e di soccorso per liberare le persone rimaste intrappolate nel complesso abitativo. Sette, in tutto, di cui una anziana.

È stato il medico introdottosi in casa per soccorrere i familiari il primo a lasciare l’immobile grazie all’aiuto dei pompieri con l’ausilio delle bombole di ossigeno. Nel mentre proseguono le verifiche in ordine alla sicurezza dei luoghi, si è proceduto anche alla graduale evacuazione dell’ immobile. Il palazzo è stato sgomberato per motivi di sicurezza fino al termine delle perizie.

Mentre il PM di turno ha disposto il sequestro dell’appartamento da dove si è sprigionato il rogo, la comunicazione da parte dei Vigili del Fuoco intervenuti è stata già notiziata alle autorità locali.

Per la notte appena trascorsa, in attesa delle verifiche tecniche necessarie, le famiglie rimaste senza casa, hanno trovato ospitalità in hotel. Il sindaco di Casamicciola Terme, Giovan Battista Castagna, ha dichiarato che sarà il comune a farsi carico delle spese.

La famiglia Marazzo ha messo a disposizione dei posti letto e degli spazi poco distanti dal luogo della scampata tragedia. Le sistemazioni temporanee si rendono necessarie in attesa delle valutazioni di merito in relazione ai danni statici e di abitabilità derivanti dall’incendio che ha lasciato senza tetto almeno 10 persone.

Gli altri articoli
Related News
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui