Festa del Porto. Marco Laraspata: “Tassa di soggiorno spesa bene”

0
Marco Laraspata* |  Se l’attuale amministrazione e le future che verranno seguiranno l’esempio della Festa del Porto e della sua  attualizzazione sono convinto che  la strada è tracciata.
Una festa del genere fa bene al turismo e al commercio. La chiusura parziale delle strade coinvolte, porta benessere a tutti. Il commercio  ha bisogno di essere affiancato dal coraggio di fare e da azioni politiche lungimiranti e  significative. Personalmente ho assistito allo svolgimento, solo parziale, della stessa festa e ne sono rimasto entusiasmato.
Ho visto Ischitani felici, turisti meravigliati, negozi frequentati e ristoranti e bar  pieni. Ho notato, anche che il mini inquinamento atmosferico che subiamo con il traffico, oggettivamente, ne ha tratto vantaggio; l’aria che si respirava era diversa!
Così va bene ne sono convinto. Il benessere suddiviso crea reddito e lo stesso opportunità di crescita e di sviluppo.
Quindi invito a chi deve e  dovrà organizzare eventi e manifestazioni grazie alla tassa di soggiorno di operare seguendo questa strada.
Concludo, citando Re Ferdinando II  di Borbone: seguiamo la concezione ferdinandea che pur mantenendo l’assetto civile fermo, volle raggiungere l’autosufficienza e il miglioramento delle condizioni di vita di tutto il suo Regno e  l’apertura del Lago de’Bagni ne è l’esempio.
*Vicepresidente Ascom Ischia, consigliere direttivo Assogrossisti Provincia di Napoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui