giovedì, Gennaio 28, 2021

Festa Benevento, la Strega torna in Serie A

In primo piano

Firme contro il Don. L’addolorata di Forio non si tocca!

Luciano Castaldi | Sono anni difficili, sicuramente interessanti. Ma nonostante tutto, nonostante la pandemia, le restrizioni, le privazioni di...

Casta & Demanio a Lacco Ameno: l’attacco alle concessioni di Sindaco, Assessori e fedelissimi elettori…

Fronte demaniale. L’ultimo attacco alle concessi illegittime e agli abusi politici: Lacco Ameno trema! L’opposizione di Domenico De Siano passa al setaccio i “lascia passare” di Giacomo Pascale

Anteprima. L’ex assessore di Procida Carannante è libero. Annullata l’ordinanza agli arresti domiciliari

Il tribunale del riesame, accogliendo il ricorso presentato dall'avvocato Luigi Tuccillo, ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare agli arresti...
- Advertisement -
ROMA (ITALPRESS) – Dopo il pari con tanto di fuochi d’artificio a
Salerno tra Salernitana e Cremonese, match terminato 3-3, la
serata del 31° turno di Serie B regala altre emozioni a
cominciare dalla festa promozione del Benevento. Era una pura
formalità, mancava un solo punto e tra le mille complicazioni di
questa serata gli uomini di Filippo Inzaghi sono riusciti a
centrare l’obiettivo battendo la Juve Stabia per 1-0 nonostante
gli oltre 65 minuti in 10 per l’espulsione di Caldirola. Al 71′ è Sau a firmare il gol che vale la vittoria e la matematica promozione in A, per la prima volta dal portone principale d’accesso dopo la prima storica promozione centrata ai
playoff nella stagione 2016-17. Una festa, però, contenuta in
attesa di tempi migliori per poter tornare a far emozionare dal
vivo i propri tifosi, proprio come promesso dal presidente
Vigorito a poche ore dal fischio d’inizio: “Io avrei aperto le
porte a tutti ma i tifosi hanno la mia parola: appena ne avremo la possibilità, prometto che la prima partita del Benevento al
‘Vigoritò sarà gratis per tutti”.
(ITALPRESS).


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Arrestata mentre minaccia il patrigno. Rivà ai domiciliari

I carabinieri della stazione di Procida hanno arrestato per evasione e porto di armi o oggetti atti ad offendere...
- Advertisement -