EUROPEI NUOTO: CARRARO D’ORO, CASTIGLIONI E PELLEGRINI D’ARGENTO

0
GLASGOW (SCOZIA) (ITALPRESS) – L’Italnuoto porta via altre quattro medaglie dagli Europei in vasca corta, giunti alla penultima giornata al Tollcross International Swimming Centre di Glasgow, in Scozia. La più preziosa è quella conquistata da una fantastica Martina Carraro nei 100 rana, con la ritrovata Arianna Castiglioni alle sue spalle, con un bell’argento. La 26enne di Genova e primatista italiana (1’04″11), già d’argento nei 50, nuota in 1’04″51; la 22enne di Busto Arsizio, tocca in 1’05″01 per la terza personale all time. Medaglia storica quella conquistata da Arianna Castiglioni, la duecentesima dell’Italia agli Europei in vasca da 25 metri. Il secondo argento è per la divina del nuoto azzurro. È un quasi oro quello della Pellegrini che ne finale non ha visto la rimonta arrembante in sesta corsia della britannica Freya Anderson, medaglia d’oro in 1’52″77; battendo per 11 centesimi la campionessa di Spinea. “Non l’avevo proprio vista. Superata la Femke (Heemskerk, ndr), di là non riuscivo a vedere. Ma va benissimo così. Oggi non sono stato molto bene, ho anche vomitato prima della gara. Non è una scusa, va benissimo così. Il tempo va bene per adesso, peccato, perchè averla vicina riuscivo a vederla. A lei sicuramente ha fatto comodo” racconta la campionessa azzurra. Dal capitano della squadra azzurra arriva un prezioso bronzo. Fabio Scozzoli, bissa il terzo posto nei 50 e sale anche sul terzo gradino del podio nei 100 rana. Il 31enne primatista italiano (56″51), tocca in 56″55 per la quinta prestazione personale di sempre. Davanti a tutti l’olandese Arno Kamminga in 56″06.
(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui