fbpx

Essere madri, ancora oggi un ruolo meraviglioso!

Must Read

Peppino Amalfitano | Gentile Direttore,
fra le tante brutte notizie che ci piovono addosso (prima il Covid, poi anche la guerra) e che stanno rovinando la nostra voglia di una vita tranquilla e felice, oggi, e proprio alla vigilia della Festa della Mamma, ho letto un’altra notizia negativa e cioè che il 40% circa delle Donne (e al Sud il 60%) non ha un lavoro fisso ed è costretta a stare a casa a curare l’economia familiare ed a provvedere soltanto a gestire la crescita dei figli. Certamente i tempi sono cambiati e non siamo più nel Medioevo e la giusta e necessaria emancipazione delle Donne, conquistata passo dopo passo, anno dopo anno, ha infine determinato questo stato di cose che adesso provoca stupore e preoccupazione.

Credo che sia necessaria una profonda riflessione su quanto sta accadendo. La nostra epoca ha determinato un profondo cambiamento degli usi e costumi antichi e ci son voluti tantissimi anni per raggiungere queste vette moderne. Le Donne, che avevano un ruolo irrinunciabile e cioè la creazione e la protezione della prole e quindi la continuazione di tutta l’Umanità, oggi hanno un po’rinunciato a questo ruolo bellissimo ma molto faticoso e quindi stanno riguadagnando spazio e ruoli che erano di esclusiva pertinenza maschile (e lo fanno talmente bene che spesso e volentieri superano i maschi in tante attività!). Tanto tempo fa, i nuclei familiari erano molto ampi con tanti figli che erano necessari, perché molti di loro venivano falcidiati a causa di guerre e malattie.

Ora ci si accontenta di uno o massimo due figli perché il futuro è incerto, i soldi non bastano mai e le Donne hanno ruoli e attività sociali che le impegnano moltissimo e possono dedicare pochissimo tempo alla famiglia. Credo però che le Donne continuino ad avere un ruolo fondamentale ed irrinunciabile e certamente anche oggi il cordone ombelicale che le unisce per tanto tempo alla propria creatura è proprio come una bellissima Strada Maestra verso il futuro. Forse davvero fra tanti anni non ci sarà più bisogno delle Donne e qualche robot provvederà a crescere i bambini di domani come un utero materno, ma non so se davvero tutte le Donne saranno felici di questa meravigliosa conquista e della liberazione da questa brutta incombenza che comporta anche sacrifici e addirittura dolori durante il parto. Insomma, il progresso è dietro l’angolo e fra non molto davvero si potrà fare a meno della collaborazione femminile perché la Vita dell’Uomo continui.

Comunque, auguri a tutti e “Buona Festa della Mamma” con un pensiero affettuoso anche alle nostre Mamme e Nonne che non ci sono più e davvero con tanti sacrifici ci hanno generato e fatto crescere con tanto tanto amore!
P.S. Mi piace anche pensare che quel cordone ombelicale che alla nascita viene reciso, in realtà, anche se invisibile, è attivo e protettivo per tutta la vita ed anche oltre. E giustamente noi maschi siamo molto invidiosi perché solo le Donne hanno questo potere divino di plasmare ogni Uomo e ogni Donna!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Ischia, PACO FROLA ha bisogno del nostro aiuto. Ha rischiato di morire!

Paco Frola, chef ischiano e da anni trasferito negli USA è attualmente ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Morristown...