Enzo e Sandro | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 12 febbraio 2020

0

Vi ho già accennato ieri in merito alla presenza nel cast di “Aggiungi un posto a tavola” del grande Enzo Garinei, un “giovanotto” di quasi novantaquattro anni che, con la sua verve invidiabile ed una voce da grande attore e doppiatore qual è, ha partecipato in prima persona come voce fuori campo ai nove giorni di rappresentazione all’Augusteo di Napoli dell’opera scritta a quattro mani dal suo papà Pietro con il socio ed amico di sempre, il compianto Sandro Giovannini.

Vedere quell’uomo minuto e segnato dagli anni ma elegante, sorridente e felice di esserci al tempo stesso, mi ha portato col pensiero ad un altro “giovanotto” che mi onora della sua amicizia e col quale, manco a farlo apposta, avevo cenato la sera antecedente la rappresentazione teatrale cui ho assistito domenica scorsa.

Chi mi conosce, avrà capito che sto parlando di Sandro Petti.

Sandro non è solo un architetto che ha realizzato opere importantissime in tutto il mondo. Sandro è una memoria storica del buon vivere e dell’autentica dolce vita, i cui contenuti andrebbero preservati come i rinoceronti di Giava o i gorilla di montagna. Ma soprattutto, Sandro è uno che per Ischia ha fatto veramente tanto e che tanto ancora potrebbe fare, alla sua veneranda età di quasi novantatré primavere, se solo l’onestà intellettuale e la coscienza ormai residuale di certi amministratori pubblici imponesse loro di mettere da parte certe clientele e farsi furbi nel cavalcare idee spesso vincenti e fuori dagli schemi, proprio perché provenienti da un fulcro di genio e sregolatezza che di certi schemi non ha mai saputo cosa farsene.

Se Enzo Garinei è parte integrante di quell’Italia di valore che dovremmo imparare a tutelare e rispettare di più, Sandro Petti rappresenta lo stesso e di più per la nostra realtà isolana, che troppo spesso, invece, preferisce optare per la pseudo-logica nemo propheta in patria.

Enzo e Sandro: comunque sia, due grandissimi in assoluto!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui