Ecco il CAS per Forio. Con 5 mesi di ritardo arrivano 3 mesi

0

Cas. Arrivano anche i pagamenti per Forio. 11 istanze per quasi 23 mila euro. Per chi ogni tanto lo dimentica anche il comune turrita gestito da Francesco del Deo è tra i tre comuni del piccolo cratere sismico di Ischia e per tanto ai cittadini colpiti, gli sfollati vieni riconosciuta l’assistenza ed i cari contributi.

Il commissario Carlo Schilardi con Decreto n. 653 in Attuazione dell’art. 18, comma 1 della legge sulla ricostruzione ha, infatti, rimborso Contributi per autonoma sistemazione dovuto al Comune di Forio per i mesi da aprile a giugno 2020. Euro 22.800,00. Richieste validate e liquidate n.11. Ben 5 mesi di ritardo e ancora ansie ed attese per un sistema mai efficace e puntuale. Evidenti i ritardi e le attese per il riconoscimento di un diritto che per il sisma di Ischia troppo spesso è riconosciuto come un favore.

L’ordine di pagamento in favore del Comune di Forio con versamento sul conto di tesoreria unica 0071441 presso la Tesoreria dello Stato di Napoli, quali somme a ripiano delle anticipazioni erogate dal Comune per il CAS per i mesi da aprile a giugno 2020.L’importo erogato è da intendersi a destinazione vincolata per le finalità di cui all’oggetto e salvo conguagli; La somma di € 22.800,00 è tratta sulla Contabilità speciale n. 6103 accesa sulla Tesoreria provinciale dello Stato di Roma, che presenta le occorrenti disponibilità. L’atto è già stato notificato al sindaco di Forio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui