fbpx

Eccellenza. Simonetti è dell’Ischia. Liccardi vicinissimo

ECCELLENZA | CASTAGNA SI TRASFERISCE AL SAN MARZANO. FIRMANO IN SETTE

Must Read

Ciro Simonetti è dell’Ischia. Il ventinovenne esterno offensivo, reduce da un buon campionato nelle fila della Scafatese (otto le reti realizzate), ha raggiunto un accordo con la società gialloblù, gli stessi colori del club canarino. Dopo l’indiscrezione dei giorni scorsi, arriva la conferma dell’ingaggio dell’esperto calciatore che sostanzialmente va a prendere il posto di Luigi Castagna. La punta foriana, che dal termine della scorsa stagione aveva riferito alla società la volontà di andare a giocare in terraferma (dopo aver comunque declinato un’offerta economica da parte dell’Ischia), in realtà non andrà in D come si supponeva bensì al San Marzano.

La corazzata dell’Agro Nocerino-Sarnese, dopo le promozioni in D di Angri e Palmese, si propone come prossima candidata al salto di categoria potendo contare su un budget faraonico rispetto a quelli più “terrestri” del girone A. La motivazione della scelta di Castagna è anche tecnica. Il nuovo allenatore del San Marzano è Franco Fabiano. Il trainer torrese ha sempre tenuto in grande considerazione Castagna, tanto che l’anno scorso ne chiese l’acquisto all’Afragolese (poi tutto sfumò perché il calciatore decise di chiudere l’annata sull’isola). Tra Ischia e San Marzano è in atto una sorta di “scambio” visto che sull’isola quasi sicuramente verrà a giocare Vincenzo Liccardi, nella passata stagione nel folto parco attaccanti blaugrana. Il trentatreenne centravanti, come riportato nei giorni scorsi, è vicinissimo al club gialloblù. Nei prossimi giorni ci sarà l’incontro definitivo tra le parti ma a quanto pare l’accordo di massima c’è. Il d.s. Lubrano lo conosce molto bene, è gradito al tecnico Buonocore e dunque ci sono tutti i presupposti affinché il possente attaccante napoletano vesta finalmente la maglia gialloblù a distanza di nove anni dal ritiro fatto con la squadra allora guidata da Campilongo, allestita per il ritorno nel calcio professionistico. Il club gestito da Pino Taglialatela ha garantito vitto e alloggio ai calciatori della terraferma, condizione essenziale per riprendere il mercato oltre i confini isolani.

Una volta definiti i due colpi per l’attacco, l’Ischia deve rinforzare il reparto mediano (la pista che porta all’esperto La Montagna, altro ex sanmarzanese, è ancora calda) e la difesa, con l’acquisto di un altro centrale e di un portiere under. In verità i portieri saranno due se non ci sarà accordo con Mazzella. Tra i calciatori che non si sono accordati con la società c’è anche l’esterno Mario Pistola. Mario Sogliuzzo ormai può essere ritenuto un ex: il centrocampista ex Taranto e Sorrento ieri è rientrato dalle vacanze e tra oggi e domani dovrebbe accordarsi con il Real Forio per ritrovare gli ex compagni Accurso e Monti.

SETTE CONFERME – Intanto hanno apposto la propria firma in calce alla lista di tesseramento sette calciatori della passata stagione. Sono Filippo Florio, Pasquale Chiariello, Antonio Di Costanzo, Matteo Muscariello, G.Giuseppe Arcamone, Giò Cibelli e Massimo De Luise. A questi bisogna aggiungere l’under Luca Pesce che risulta già tesserato. Tra domani e martedì potrebbero arrivare altre conferme ufficiali. Nel frattempo un’ossatura c’è, gli innesti stanno arrivando. Si tratta di calciatori che conoscono molto bene la categoria e l’hanno già vinta in più occasioni.

BUONO FIRMA – Nella giornata di ieri Luigi Buono ha firmato con la Puteolana. Il terzino sinistro classe 2001 disputerà il campionato di Serie D. In bocca al lupo al bravo difensore. Adesso si attende la sistemazione del centrocampista Riccardo Montanino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

MAXIRISSA DA MOVIDA, ACCOLTELLATO FUORI AL NIGHT

I poliziotti grazie al sistema di videosorveglianza hanno potuto quantificare la partecipazione di 50 soggetti, tra “muschilli”, minorenni sparsi un po’ ovunque e tanti maggiorenni. La vittima è un casertano in vacanza sull’isola, ma dopo le cure dei sanitari è stato dimesso dal “Rizzoli”. Non ha potuto fornire informazioni utili per individuare il responsabile
In evidenza

MAXIRISSA DA MOVIDA, ACCOLTELLATO FUORI AL NIGHT

I poliziotti grazie al sistema di videosorveglianza hanno potuto quantificare la partecipazione di 50 soggetti, tra “muschilli”, minorenni sparsi un po’ ovunque e tanti maggiorenni. La vittima è un casertano in vacanza sull’isola, ma dopo le cure dei sanitari è stato dimesso dal “Rizzoli”. Non ha potuto fornire informazioni utili per individuare il responsabile