fbpx

Eccellenza. Prima giornata scoppiettante. Ed è già big-match alla seconda!

ECCELLENZA | “BIG” OK. DIEGO JR VINCE E MONDRAGONE MASTICA AMARO. SUBITO FRATTESE-PUTEOLANA

Must Read

Una prima di campionato a dir poco scoppiettante quella che è andata in archivio. Due i dati che balzano subito all’occhio: le ventisei reti realizzate nei sette incontri (media spaventosa di 3,71!). A memoria d’uomo, non ricordiamo una prima stagionale d’Eccellenza con così tante segnature e con una classifica cannonieri già ben delineata, con il puteolano Guarracino che comanda la speciale graduatoria con tre gol. Un po’ di demerito ce l’hanno anche squadre che hanno mostrato un ritardo sia a livello tecnico che di condizione rispetto agli avversari. Il S.Antonio Abate a Pozzuoli ha funto quasi da sparring partner, mentre il Barano al “Don Luigi Di Iorio”, anche se non avrebbe meritato un passivo così pesante, comunque alla fine ne ha beccati sei. Anche l’Ercolanese, prossima avversaria dell’Ischia, sul proprio campo non è riuscita ad evitare la goleada contro la Frattese. Una differenza non solo qualitativa che si spera venga ridotta nei prossimi incontri affinché ci sia maggiore equilibrio.

Dunque il Girone B è partito a ritmo di “rock” e la seconda giornata pure promette bene. Probabilmente ci sarà qualche gol in meno, le squadre saranno un tantino più rodate, gli allenatori faranno tesoro di quanto accaduto nella prima giornata e correranno ai ripari, cambiando valutazione su qualche calciatore o semplicemente continuando a infondere fiducia in vista di tempi migliori. Il calendario dice che il big-match è Frattese-Puteolana. Sulla carta, le due squadre attrezzate per contendersi il primo posto che vale gli spareggi con le prime degli altri due gironi. La polemica tra la società nerostellata e l’amministrazione comunale di Frattamaggiore non gioca a favore dei tifosi che rischiano di dover seguire la propria squadra nuovamente allo stadio di Cardito.

Ritornando alla prima giornata, si morde le mani mister Ivan De Michele. Il suo Mondragone gioca una buona gara al “Vallefuoco” di Mugnano, cerca il risultato pieno ma alla fine viene beffato dal Napoli United, con Diego Maradona Jr che però invita tutti a rimanere con i piedi per terra, consapevole che la squadra avversaria un pareggio lo avrebbe strameritato. Inizia col piede giusto l’Albanova che riscatta la debacle casalinga di coppa. Anche se il complesso guidato da Gennaro Illiano non “gira” come vorrebbe l’allenatore, contro il più modesto Neapolis è arrivata una vittoria all’inglese. In attesa che gli attaccanti facciano il proprio dovere, ci ha pensato il “vecchietto” della comitiva, Giuseppe Costagliola, a mettere a segno i due gol.

Delle isolane abbiamo parlato diffusamente. Da parte dell’Ischia ci aspettavamo una vittoria meno sofferta, approfittando dei tanti problemi in casa Pianura Napoli Napoli Nord (anche i gialloblù lamentavano diverse defezioni), proseguiti con l’addio di mister Carannante e con l’avvento “last minute” di Tiziano Montefusco che ha assistito alla partita dal box sopra la panchina. La società della famiglia Sinigaglia nelle ultime ore è corsa ai ripari ma al momento i puntelli non sembrano sufficienti per evitare di finire nelle ultime sei posizioni (ricordiamo che retrocedono le ultime due, altre due squadre lasceranno la categoria attraverso i play-out). Il Real Forio i tre punti li aveva in tasca praticamente…prima di giocare. Ventiquattro ore prima della partita, si sapeva che l’ex Giugliano neo Savoia, si sarebbe presentato con tutti under e un paio di over. A Casola contro il Sant’Antonio Abate (si giocherà domenica mattina) sicuramente impegno più probante ma si può sperare di fare ancora bottino pieno. Il Barano deve riscattarsi, il neo Savoia è un cantiere aperto e almeno si potrà far leva sul piano del ritmo e dell’intensità, con i nuovi che avranno avuto una settimana in più per conoscere l’ambiente ed i compagni di squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Tragedia. Uomo colto da malore, muore sulla strada di casa

Venerdì di dolore e di sgomento. La quiete della comunità isolana e della comunità di Casamicciola Terme, sono state...