fbpx
HomeSportEccellenza. L’Ischia riparte da Barano

Eccellenza. L’Ischia riparte da Barano

Sabato 10 aprile si ripartirà da dove ci si era fermati: campo “Don Luigi Di Iorio” di Testaccio, derby Barano-Ischia. Un remake della partita del 17 ottobre scorso, quando l’Ischia si impose grazie ad uno spettacolare primo tempo. I gialloblù si ritroveranno di fronte un avversario completamente rinnovato, con tanti giocatori provenienti dal Lacco, vogliosi di fare bene in questo scorcio di stagione. Il Real Forio nella prima giornata riposerà (sicuramente una buona notizia per mister Leo che potrà lavorare con maggiore serenità) mentre ci sarà subito il big-match Napoli United-Pianura. Nella seconda giornata, la squadra di Sasà Marra ospiterà il Barano, mentre il Real Forio debutterà al “Calise” contro il Napoli United. Ischia a riposo e terza giornata con derby al “Mazzella” col Real Forio, mentre il Barano ospiterà gli ex “multietnici”. L’attesa sfida tra Pianura e Ischia si giocherà prima al “Simpatia” mercoledì 28 aprile (primo turno infrasettimanale, il secondo è fissato il 2 giugno). Ritorno a Fondobosso il 30 maggio, quando i punti presumibilmente peseranno come la collina che sovrasta la tribuna centrale. Pianura-Ischia è la prima gara dei gialloblù lontano dall’isola. Tutto sommato per la squadra di Monti un cammino ben distribuito.

PLAY-OFF (fatte salve le ipotesi di reclami pendenti presso gli organi di giustizia sportiva): 1° turno: 6 giugno; 2° turno: 13 giugno; 3° turno: 20 giugno.

IL REGOLAMENTO

Il Comitato Campano ha reso noto regolamento e tabellone della seconda fase a eliminazione diretta. Alla fine saranno due le promosse in D. Per determinare la griglia, il comitato ha adottato il criterio della media-punti. «Per una corretta formalizzazione dei criteri e delle modalità di svolgimento delle fasi di play-off – scrive il comitato – dovranno essere preliminarmente individuate: le 16 società, prima, seconda e terza classificata per ognuno dei cinque gironi più la migliore quarta classificate dei cinque gironi, che disputeranno le gare dei play-off. Al fine delle individuazioni delle squadre, la formazione delle classifiche finali dei cinque gironi sarà determinata come di seguito specificato: In ordine al punto 1.: Ipotesi di parità di punteggio fra due o più società, in una qualsiasi tra le quattro posizioni che attribuiscono il diritto alla partecipazione alla fase di play-off: due o più società prime ex aequo; seconde ex aequo; terze ex aequo; quarte ex aequo: I) come dall’art. 51, comma 4, lettera a), N.O.I.F., si procederà alla compilazione della cosiddetta classifica avulsa, fra le società interessate, tenendo conto, nell’ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti; in caso di parità di punti conseguiti negli incontri diretti: della differenza fra reti segnate e subite negli stessi incontri; II) in caso di ulteriore parità, si terrà conto, nell’ordine: A) della differenza tra reti segnate e subite nella fase regolare; B) del maggior numero di reti segnate nella fase regolare; III) migliore posizione in Coppa Disciplina, in questo Campionato di Eccellenza (le sanzioni delle prime giornate, non saranno conteggiate), nell’anno sportivo 2020/2021, nel rispetto dei relativi Criteri, pubblicati in allegato al Comunicato Ufficiale n. 28 del 2 ottobre 2020.; IV) in caso di perdurante parità, per la determinazione delle posizioni di classifica, si procederà al sorteggio, che sarà eseguito presso questo C.R., previa convocazione, anche telefonica, delle società interessate.

CLASSIFICA Tra le società prime, seconde, terze e quarte classificate dei cinque gironi di Eccellenza, sarà stilata una classifica, tenendo conto nell’ordine: a) della migliore posizione di classifica; in caso di parità di posizione di classifica, si terrà conto nell’ordine: a) del miglior quoziente “punti conseguiti / gare valide giocate” nella fase regolare; b) del miglior quoziente tra differenza “reti segnate e subite / gare valide giocate” nella fase regolare; c) del miglior quoziente tra “maggior numero di reti segnate / gare valide giocate” nella fase regolare; d) migliore posizione in Coppa Disciplina, in questo Campionato di Eccellenza (le sanzioni delle prime giornate, non saranno conteggiate), nell’anno sportivo 2020/2021, nel rispetto dei relativi Criteri, pubblicati in allegato al Comunicato Ufficiale n. 28 del 2 ottobre 2020 di questo C.R.

PLAY-OFF Per la determinazione delle due società, che, tra le 16 qualificatesi alla fase finale dei play-off, acquisiranno il titolo sportivo per l’ammissione al Campionato Regionale di Serie D 2021/2022 si specifica, di seguito, la normativa:

GARA 1 (6 Giugno): a) le società qualificate per il play-off disputeranno un’unica gara, (prima contro sedicesima, seconda contro quindicesima, ecc.), sul campo della migliore classificata al termine della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara, si procederà alla disputa dei DUE TEMPI SUPPLEMENTARI ma non dei calci di rigore; b) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari della gara, di cui alla lettera a), in caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione della stagione regolare.

GARA 2 (13 Giugno): c) le società vincenti le gare di cui alla lettera a), o considerate vincenti, come dalla lettera b), disputeranno un’unica gara, come dall’allegato tabellone, sul campo della migliore classificata. In caso di parità al termine della gara, si procederà ai supplementari ma non ai rigori; d) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari della gara, di cui alla lettera c), in caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica fra le sedici società qualificate ai play-off.

GARA 3 (20 Giugno): e) le società vincenti le gare di cui alla lettera c), o considerate vincenti, come dalla lettera d), disputeranno un’unica gara, come dall’allegato tabellone, sul campo della migliore classificata tra le sedici società qualificate ai play-off: in caso di parità al termine della gara, sempre con supplementari da 15’ ciascuno; in caso di parità al termine dei supplementari della gara saranno calciati i rigori; f) le due società vincenti le gare di cui alla lettera e) acquisiranno il titolo sportivo per l’ammissione al Campionato Nazionale di Serie D della stagione sportiva 2021/2022.

Gli altri articoli
Related News
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui