Eccellenza. Ischia, oggi si chiude per Gianluca Saurino

ECCELLENZA | IN GIORNATA L’INCONTRO DECISIVO. L’attaccante verso l’accordo dopo due incontri interlocutori

0

Gianluca Saurino questo pomeriggio sarà ufficialmente un calciatore dell’Ischia? Lo si saprà al termine dell’incontro con i vertici societari in programma in queste ore. Per lo sbarco sull’isola del centravanti che nelle ultime tre stagioni ha indossato la maglia di Melfi (disputa dei play-off) e Lavello (promozione in Serie D), siamo al redde rationem. Nelle ultime tre settimane, ci sono stati due incontri interlocutori tra il consulente a cui l’attaccante si affida da anni, Giuseppe Scotti, e il dg gialloblù Pino Taglialatela. Le parti sono abbastanza vicine, si parla di dettagli per la conclusione di questa trattativa che non si può considerare una telenovela nella maniera più assoluta. Prova ne è che da circa un mese e mezzo, Gianluca si allena insieme al fratello Ciro, a Sogliuzzo, Arcamone, Pistola e Trani, sotto lo sguardo vigile di un preparatore atletico messo a disposizione proprio dalla figura che ne cura gli interessi. La volontà del più giovane dei due fratelli, classe ’88, è quella di tornare ad infiammare la tifoseria gialloblù, sperando che dal 4 ottobre – quando scatterà il semaforo verde del campionato – ci sia la possibilità di rivedere un bel colpo d’occhio al “Mazzella”. Ma soltanto il tempo ci dirà se questa possibilità potrà materializzarsi. Non vogliamo proprio immaginare un’atmosfera fredda, surreale, in uno stadio già di per sé dispersivo per le distanze.

All’incontro, che a questo punto dovrà essere ritenuto decisivo, potrebbe partecipare anche il presidente Emanuele D’Abundo. L’artefice principale di una “Ischia Made in Ischia” che in continente viene vista con un pizzico di ammirazione. Tra gli addetti ai lavori, infatti, si apprezza tanto la caparbietà del massimo esponente della società nell’allestire una rosa composta esclusivamente da giocatori isolani o che abbiano ormai da qualche tempo scelto l’isola per viverci. Alla vigilia di questo incontro, Scotti è apparso fiducioso: «Siamo ai dettagli, sono ottimista nel buon esito di questa trattativa che potrebbe riportare in gialloblù un calciatore che per curriculum non ha bisogno di presentazioni». Da qualche giorno, sul sito web del giornale, c’è un video con molti gol di Saurino, alcuni dei quali davvero belli.

L’arrivo di Gianluca Saurino, oltre a rappresentare la classica ciliegina su una torta abbastanza gustosa, soprattutto per la parte iniziale dell’annata agonistica è una necessità. Come riportato nei giorni scorsi, Gerardo Rubino dovrà sottoporsi ad un intervento agli inizi di settembre, necessario per consentirgli di allenarsi con regolarità e giocare senza infiltrazioni. La pubalgia lo ha condizionato per tutto l’arco della passata stagione e spesso l’attaccante foriano è sceso in campo stringendo i denti in maniera esponenziale.

DI CHIARA – Nessuna buona nuova per il portiere Gennaro Di Chiara. I dirigenti del Barano hanno rassicurato il ventenne estremo difensore santangiolese: non gli sarà preclusa la possibilità di giocarsi il posto con Mennella. Dalle parti delle Chianole, vicende societarie a parte (le cariche principali, presidenza in testa, non sono ancora state ufficializzate), vorrebbero prima assicurarsi il sostituto di Di Chiara e poi provvedere alla cessione all’Ischia, che dal canto suo ha inserito come contropartita anche Gennaro Romano, cresciuto nelle fila del Real Forio e che l’anno scorso ha disputato diverse partite nella parte iniziale del campionato.

G.S.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui