fbpx

Eccellenza. Ischia, continua la caccia all’esterno. Buonocore show al Mazzella

Must Read

Ha il piede ancora caldo. Anzi, caldissimo. In allenamento non avrà più le impressionanti medie realizzative di qualche anno fa, ma la butta dentro con regolarità. Enrico Buonocore, al termine dell’intensa seduta di allenamento quasi interamente condotta dal preparatore atletico Pierangelo Pesce (esigente come non mai, pronto a riprendere il gruppo o il singolo per lo svolgimento preciso del lavoro), ha dato vita ad un piccolo show con una serie di calci piazzati da fuori area che hanno fatto rizzare i capelli in testa al neo arrivato Gemito. Il portiere in qualche frangente ha dovuto superarsi, in altri ha potuto solo osservare il pallone infilarsi all’incrocio. Oltre a Mennella e Migliaccio per il lavoro ordinario, i portieri potranno contare su un “cecchino” d’eccezione.

Sono diversi i calciatori che spiccano per aver un buon grado di preparazione e tra questi c’è il centrocampista 2005 Ballirano (frutto anche due anni nelle giovanili di un club professionistico). L’arrivo di Matute è slittato a lunedì. Il centrocampista ex Juve Stabia e Casertana comunque sta seguendo un programma personalizzato. Intanto è stata confermata la data della prima amichevole con la Puteolana che si disputerà al “Conte” sabato 13 agosto. Il secondo test a Giugliano cinque giorni dopo.

Al Mazzella, il pallone alla truppa mister Buonocore e il prof Pesce l’hanno davvero fatto vedere col binocolo. Nel frattempo bisogna mettere birra nelle gambe e non importa con quali metodologie. L’importante è che per il 4 settembre, quando si accenderà il semaforo verde, la squadra gialloblù sia in grado di battagliare dal primo all’ultimo minuto. Senza dimenticare che la domenica precedente c’è il primo impegno di Coppa Italia. Una strada alternativa che non bisogna scartare a priori. Nella scorsa stagione, l’Ischia fu ad un passo dal raggiungere l’appuntamento decisivo.

RIECCO MASSIMO – Alla fine ha accettato di ritornare nello staff tecnico. Massimo Buonocore dall’altro ieri è al fianco del fratello Enrico, di Pesce, Migliaccio e Mennella che conosce praticamente da sempre. Massimo è padrone dell’ambiente gialloblù, è prima un tifoso e poi un collaboratore tecnico. La sua esperienza e la bravura come uomo-spogliatoio saranno a vantaggio dei vecchi e nuovi calciatori.

MERCATO – Per dirsi completo, l’organico dell’Ischia ha bisogno di due pedine. Una imprescindibile (l’esterno offensivo), l’altra (difensore centrale) da prendere con calma visto che non c’è impellenza. Il d.s. Lubrano ha sondato la disponibilità di tre o quattro calciatori. Un paio sono ex professionisti: uno starebbe per accasarsi in D, l’altro in Eccellenza non ci ha mai giocato e comunque non farebbe problemi ad accettare una piazza come Ischia che conosce per averci giocato contro sia in D che in Lega Pro. Stiamo parlando del trentaduenne Salvatore Sandomenico. Nei prossimi giorni se ne saprà di più.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

I NUOVI PARROCI DI ISCHIA la roulette di Pascarella

Il Vescovo Pascarella ha deciso e ha cambiato! Carissimi, volendo provvedere affinché tutto il popolo di Dio, che vive nelle...
In evidenza

I NUOVI PARROCI DI ISCHIA la roulette di Pascarella

Il Vescovo Pascarella ha deciso e ha cambiato! Carissimi, volendo provvedere affinché tutto il popolo di Dio, che vive nelle...