Eccellenza. Il Presidente Buono: «Questo Barano può solo crescere»

0

Al 91’ del derby del Testaccio, Massimo Buono sembra tranquillo. La vittoria dell’Ischia poteva essere messa in preventivo ma nell’entourage bianconero è piaciuta molto la reazione della squadra, durata l’intero secondo tempo. «Tutto sommato, alla fine dei novanta minuti, possiamo dire che la nostra è stata una buona prestazione – esordisce il presidente bianconero –. Purtroppo nel primo tempo abbiamo sbagliato un po’ troppo, a tratti eravamo eccessivamente timorosi, concedendo all’Ischia qualche palla-gol di troppo. Vero è che i nostri avversari sono andati a segno in occasione di due palle inattive (un calcio d’angolo e un calcio piazzato dalla trequarti, ndr) ma onestamente per quello che ha costruito, l’Ischia ha meritato di andare al riposo sul doppio vantaggio. Nel secondo tempo siamo stati meglio in campo, giocando con maggiore aggressività, dando qualche grattacapo all’Ischia. Penso che i ragazzi più di quello che hanno dato non potevano dare».

Dopo l’arrivo di Amabile a centrocampo, è in arrivo il difensore Antonio Conte. La squadra si sta assestando, anche se all’orizzonte ci sono due trasferte consecutive, ma il Barano visto nel derby qualche punto è in grado di racimolarlo. «Il nostro campionato, nella speranza che ci facciano continuare, comincerà domenica prossima – spiega Buono –. Abbiamo comunque affrontato subito Frattese e Ischia che sono due pretendenti al primato, sapevamo che la partenza sarebbe stata difficile. Ma dobbiamo affrontarle tutte e sappiamo che non sarà sempre dura come l’altro sabato o nel derby. Stiamo cercando di puntellare la squadra dove manca qualcosa, però siamo contenti di come si sono espressi i giovani perché non va dimenticato che il Barano è un complesso molto giovane». E di sicuro il presidente Buono si sarà riferito agli under Rosi e Mattera oltre che all’altro terzino Manieri ma anche ad Arcamone perché “Ibra” ha venticinque anni e la media-età complessiva è abbastanza bassa per la categoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui