venerdì, Marzo 5, 2021

Eccellenza, così perdi ogni Speranza…

In primo piano

Il Consiglio di Stato tentenna… Ma a Lacco Ameno è guerra di denunce anonime

Attesa febbrile per la pronuncia dei massimi giudici amministrativi sulla sorte della “fascia tricolare”: rivince Pascale o è la volta di De Siano?. Con la guerra giudiziaria e politica, prosegue la stagione dei corvi. Denunce apocrife con accuse ai politici. Accusatori e accusati fanno parte tutti della stessa barca

Giosi Ferrandino: “Ischia non perdere l’occasione Recovery”

https://youtu.be/hXXKLSQURO8 Gaetano Di Meglio | Con l'eurodeputato PD, Giosi Ferrandino, una riflessione sul governo Draghi, le possibilità del Recovery Fund...

Reazione Caruso, asfaltato De Siano: “Vuol fare i paragoni sugli incassi del porto? Cosa ha fatto per Serrara Fontana da Senatore?”

L''interrogazione di De Siano contro Del Deo ha una reazione. Immediata, dura, precisa. E arriva dal sindaco di Serrara...

Siamo tornati indietro di dieci mesi, quando era troppo facile fare un titolo in seguito ad un intervento, nel caso specifico sullo sport, del ministro della Salute. Ebbene, quando lo stesso Comitato Tecnico Scientifico aveva dato un barlume di…Speranza (pardon) sulla graduale riapertura, quando la Lega Nazionale Dilettanti ma anche la Federbasket e la Fip (giusto per citare altre discipline di contatto) erano in pieno fermento per cercare di far ripartire i loro campionati definiti di interesse nazionale per evitare di falsare quelli di categoria superiore, ecco che Walter Ricciardi piazza un bel “carico”, rimandando nello sconforto tutti gli ambienti sportivi. Il consigliere del ministro della Salute, che ha determinato l’improvviso blocco degli impianti sciistici, praticamente meno di ventiquattro ore prima della riapertura (con danni incalcolabili), è ritornato a tambureggiare contro le riaperture. Visto che la stagione amatoriale dello sci è ormai andata a farsi “friggere”, quanta Speranza (pardon) rimane a quelle discipline che si stavano preparando a riprendere? Una ripresa con mini-campionati allo scopo di determinare delle classifiche, importanti per non rendere vani gli sforzi delle società, principalmente quelle dei campionati regionali più rappresentativi e legati a quelli nazionali.

Che i dati sulla pandemia purtroppo siano sempre preoccupanti e che in particolare le “varianti” creino allarmismi perché ancora poco conosciute, si sapeva da giorni se non da settimane. La proposta di nuovo “lockdown” fatta da Ricciardi, seppur della durata di una ventina di giorni, è sostanzialmente questa: «È urgente cambiare subito la strategia di contrasto al virus SarsCov2: è necessario un lockdown totale in tutta Italia immediato, che preveda anche la chiusura delle scuole facendo salve le attività essenziali, ma di durata limitata». Il braccio destro del ministro Speranza sottolinea che «va potenziato il tracciamento e rafforzata la campagna vaccinale. È evidente che la strategia di convivenza col virus, adottata finora, è inefficace e ci condanna alla instabilità, con un numero pesante di morti ogni giorno». Questo il pensiero di Ricciardi che spaventa migliaia e migliaia di sportivi: «È urgente cambiare subito la strategia di contrasto al virus SarsCov2: è necessario un lockdown totale in tutta Italia immediato, che preveda anche la chiusura delle scuole facendo salve le attività essenziali, ma di durata limitata. Oltre a ciò, va potenziato il tracciamento e rafforzata la campagna vaccinale”. È evidente che la strategia di convivenza col virus, adottata finora, è inefficace e ci condanna alla instabilità, con un numero pesante di morti ogni giorno. Questa strategia si basa su tre pilastri: un lockdown per riportare la circolazione del virus sotto la soglia dei 50 casi al giorno su 100 mila abitanti, testare e tracciare, e una vaccinazione di massa a tutto spiano, che da aprile potrà essere messa in atto. Soltanto così potremmo tornare alla normalità come accaduto in molti Paesi asiatici».

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

In nome del DPCM, aprite le scuole! Siamo seri, responsabili e “vaccinati”

Gaetano Di Meglio | C'è qualche sindaco che ha voglia di difendere i figli di Ischia e ha voglia...
- Advertisement -