E’ il Real Forio che non ti aspetti, ma anche l’Afro-Napoli: finisce 3-3

0

Il Real Forio riscatta la brutta figura fatta nello scorso week end in casa dell’Albanova con una prestazione di grande carattere, condita da qualche buona trama di gioco, nella sfida giocata ieri al Calise contro l’Afro-Napoli. Fra i biancoverdi e la multietnica formazione allenata da Salvatore Ambrosino è terminata 3-3, risultato che elimina di fatto la squadra di Mimmo Citarelli e costringe i napoletani al successo nell’ultimo turno contro l’Albanova. Complessivamente, il match è stato godibile dal punto di vista dello spettacolo, ma troppi sono stati gli errori su ambo i fronti. Tanti gli under in campo dall’inizio (complessivamente 9), ma anche tanti altri giovani (specialmente sul versante isolano) e quindi si sono sprecati gli appoggi errati, le letture non in tempo ed i momenti di distrazione. Non tutti pagati a caro prezzo.
Può essere un po’ più ottimista Citarelli, se guarda alla prestazione dei suoi, ma la squadra a sua disposizione è largamente incompleta. Dando per scontato che non arrivi Daniele Scritturale (il calciatore è stato praticamente bloccato dal Barano), al Real Forio manca un 2000 a centrocampo e ed almeno un paio di over (calciatori esperti) da posizionare sulla linea difensiva e nevralgica. Chisà se arriveranno, non tanto per una questione di reperimento, ma principalmente per una questione economica. Circa l’Afro-Napoli possiamo dire che mancava di un bel po’ di uomini chiave, ma che è venuta a Forio in atteggiamento poco cattivo: Di Costanzo & co, dopo un inizio poco incoraggiante, hanno reagito bene al vantaggio siglato da Cittadini e con due guizzi di Coppola e Davide Trofa. La prima frazione, però, si è chiusa sul pari, dopo la rete ancora del 10 ospite. Nella ripresa, tante occasioni e ancora una rete ciascuno per Davidone foriano e Padin (colpo di testa direttamente su rimessa laterale). Prima storica ammonizione in carriera per mister Citarelli in carriera, evidentemente per proteste (chissà se sue).

LE FORMAZIONI – Tutti convocati da Mimmo Citarelli nel Real Forio. Il tecnico biancoverde, che deve rinunciare allo squalificato Iacono e che ha lasciato Savio in panchina (preservandolo fisicamente per la prima di campionato), ha schierato i suoi con un 4-5-1 che ha visto D’Errico a difesa della porta, la linea difensiva formata da Fiorentino, Boria, Di Costanzo e Salatiello, il centrocampo composto da Barbato, Conte N., Trofa D., Trofa P. e Sorrentino, con Coppola unico terminale offensivo.
Sul versante opposto, Salvatore Ambrosino schiera i suoi con un 4-3-3, con 6 under dal primo minuto (più del Real Forio!), che ha visto Santangelo fra i pali più Conte, Franza, Marigliano, De Giorgi, Iannuzzi, Padin, Caliendo, Sogno, Sogno, Cittadini e Tomasin.

CITTADINI, CHE GOL! – La prima conclusione è dell’Afro Napoli: corner corto e Padin ci prova entrando in area dalla destra, ma D’Errico para a terra con buona sicurezza. Il Real Forio prova ad alleggerire la non fortissima pressione ospite con una conclusione di Fiorentino da fuori, ma la sfera va lontana dalla porta di Santangelo. Poco dopo il quarto d’ora, ammonito Salatiello per un intervento in ritardo ma non cattivo su Padin.  Sulla successiva punizione, dalla tre quarti, meraviglioso schema dell’Afro Napoli, che con 4 tocchi raso terra mette la palla in rete con Cittadini. La difesa foriana è comunque stata lentissima nel reagire ai passaggi degli ospiti. Un infortunio a Sogno consente un cooling break alle squadre.

COPPOLA-DAVIDE, CHE 1-2! – Al minuto 25, una topica di D’Errico su un cross basso di Padin stava per trasformarsi in una rete ospite, ma Boria è lesto a liberare l’area piccola. Alla mezz’ora, ammonito mister Mimmo Citarelli. Poco dopo, N. Conte calcia una punizione dalla lunga distanza, colpisce in pieno la traversa e su una delle ribattute Coppola trova il varco per battere Santangelo. Palla al centro ed il Real Forio segna la rete del vantaggio. I biancoverdi recuperano palla sulla tre quarti, Coppola serve Trofa D. sull’inserimento in area e lo stesso capitano con una puntata beffa un non irreprensibile portiere ospite.

ANCORA CITTADINI – L’Afro-Napoli si scuote e poco prima del 40’ un destro di Sogno dal limite sfiora il palo a D’Errico battuto. Prima che finisca il tempo, Conte N. rischia il secondo giallo (palla allontanata a gioco fermo) e l’Afro Napoli pareggia, ancora con Cittadini. Altra azione sulla sinistra foriana, Tomasin crossa basso e il numero 10 ospite sul secondo palo appoggia in rete facile facile.

ASSOLO DI DAVIDE – La ripresa inizia senza cambi. Ospiti vinci al gol al 49’ su un corner dalla sinistra, quasi risolto in rete da Tomasin. Intanto, esce Coppa per De Luise nel Real Forio. Al minuto 55, punizione dal limite per l’Afro Napoli calciata da De Giorgi, sulla quale D’Errico compie un mezzo miraoclo deviando la sfera sul palo. Poco dopo entra Serban per Barbato nei foriani. Al 58’, De Luise calcia da fuori dopo una bella azione personale, ma Santangelo sventa in tuffo. Intanto, Citarelli manda dentro anche Savio al posto di Sorrentino. Al 65’, Davide Trofa recupera una palla a centrocampo, scende fino al limite dell’area ospite e calcia a giro beffando il portiere e portando avanti i foriani.

CITTADINI, E 3… – Ancora cambi: inizia il forcing dell’Afro Napoli. Ancora un legno per gli ospiti: punizione di Sogno dal lato corto dell’area e palla che scheggia la traversa. Poco prima del 75’, Padin, lanciato in area, calcia da posizione defilata, ma D’Errico respinge in angolo. Alla mezz’ora, rimessa laterale dalla destra, palla direttamente al centro per Cittadini che di testa beffa un D’Errico stavolta disattento. Un super Trofa D. si invola in contropiede, ma il suo destro dal limite è parato da Santangelo. Uno svarione di Boria consente a Cittadini di calciare dal limite solo, ma il 10 ospite manda alto di poco. Afro Napoli ancora vicino al gol, ma D’Errico azzecca l’uscita. Minuto 84: annullata una rete a Savio per posizione di fuorigioco (dubbia) di De Luise, andato a contrasto col portiere. Al 90’, il neo entrato De Nicola, fa tutto in maniera perfetta e calcia di destro da poco dentro l’area ma il pallone fa la barba al palo.



REAL FORIO           3
AFRO-NAPOLI U.   3

REAL FORIO: D’Errico, Fiorentino (85’ De Nicola), Salatiello, Boria, Di Costanzo, Barbato (57’ Serban), Trofa D., Conte N., Coppola (50’ De Luise), Trofa P. (65’ Di Meglio), Sorrentino (62’ Savio). A disposizione: Aiello, Calise L., Di Maio. All.: Mimmo Citarelli

AFRO-NAPOLI U.: Santangelo, Conte (66’ Sheriff), Franza, Marigliano, De Giorgi, Iannuzzi, Padin, Caliendo, Sogno, Sogno, Cittadini, Tomasin (77’ Faella). A disposizione: Petriccione, Varriale, Arpaia, Bruno, Romano. All.: Salvatore Ambrosino

Arbitro: Fabio Della Corte della sezione di Napoli (Assistenti: Gennaro Pollaro di Napoli e Romualdo Piedipalumbo di Torre Annunziata)

Reti: 20’, 45’ E 75’ Cittadini (AN), 31’ Coppola (RF), 32’ e 65’ Trofa D. (RF)

Ammoniti: Salatiello, Conte N., Trofa D., De Luise (RF); Sogno (AN)

Recupero:2’ p.t.; 5’ s.t.

Spettatori: 100 circa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui