fbpx

Dott.ssa Morone: «Orientrare gli studenti è un lavoro sempre più impegnativo»

Must Read

Ro.Sta. | A margine della giornata “OrientiAmo gli Studenti” 2022 in cuigli studenti  ischitani sono stati ospiti del Dipartimento di  Scienze Politiche della “Federico II”,  abbiamo incontrato la dott.ssa Erminia Morone, valida e preparata responsabile dello sportello Orientamento del DISP, per discutere sui  temi legati alle scelte degli studenti, sui percorsi universitari da seguire ed anche sull’orientamento in uscita, una volta conseguita la laurea.

Dott.ssa Morone cosa significa oggi orientare gli studenti in una scelta consapevole del corso di studi universitari?

Diventa sempre più impegnativo il lavoro dell’orientatore. Questo perché  innanzitutto dopo lo stop causa Covid di due anni delle attività didattiche in presenza, anche se abbiamo fatto tantissime attività on line,  finalmente siamo ripartiti. Ed in noi c’è tanta soddisfazione perché i ragazzi con le loro scuole hanno accolto ben volentieri il nostro invito a partecipare alla settimana di orientamento universitario che il nostro Dipartimento ha organizzato. Ed i numeri sono stati davvero molto confortanti. Infatti i ragazzi delle quarte e delle quinte degli Istituti superiori sono venuti e sono stati tantissimi che hanno partecipato con molto interesse a tutte le attività che noi abbiamo loro proposto per aiutarli ed indirizzarli nella complicata scelta del percorso universitario che si troveranno ad affrontare al termini di questo anno scolastico. D’altronde l’offerta formativa del Dipartimento di Scienze Politiche della “Federico II”, come ben si sa, è  molto ampia e variegata e per questo motivo risulta molto interessante ed attrattiva per i ragazzi, che hanno dimostrato di aver voglia di ritornare a studiare in presenza. Ovviamente molto bene è stata anche la partecipazione degli studenti degli Istituti Superiori dell’Isola d’Ischia che martedì 5 aprile, giornata della settimana di Orientamento dedicata appunto a coloro che provenivano dall’Isola d’Ischia, in più di cento si sono presentati in Dipartimento per partecipare alla nostra iniziativa e questo ci ha onorato tantissimo.

Questo tipo di orientamento molto mirato, che a Napoli fate solo voi, produce  poi buoni risultati?

Sì, il nostro è un tipo di orientamento molto mirato e particolare in quanto noi coinvolgiamo nel percorso alla scelta del corso universitario una gran massa di studenti. Infatti, è facile far partecipare i ragazzi a questi tipi di iniziative, ma, e lo si intuisce bene, non è altrettanto scontato che, poi,  tutti gli studenti che partecipano si iscrivono ad uno dei  corsi di laurea offerti del nostro Dipartimento. Allora noi ci siamo attrezzati conducendo un’attività di report che ci consente di capire appunto quali sono le tendenze dei giovani nella scelta del percorso universitario. In sostanza ogni anno noi raffrontiamo i dati relativi alle scuole che partecipano a questa iniziativa e quanti alla fine sono i ragazzi che si iscrivono ad un corso di laurea del Dipartimento di Scienze Politiche. Ovviamente, poiché  la nostra offerta formativa è molto al passo con i tempi ed è fortemente rispondente alle esigenze del mondo del lavoro, vedi ad esempio il corso di laurea in Statistica per le Imprese, tutti i nostri sforzi sono protesi ad offrire un “prodotto formativo” in grado di attirare un numero molto elevato di matricole. Ed i risultati degli ultimi anni, sembra ci diano ragione e premiano i nostri sforzi. Ad esempio và menzionato il corso di laurea triennale in Servizio sociale che è un corso del nostro Dipartimento che presenta un numero di iscritti per anno accademico molto elevato: circa cinquecento. È un percorso di studi molto proficuo, perché una volta terminato molto facilmente si trova uno sbocco occupazionale come assistente sociale. Invece con la laurea magistrale in Gestione e politiche sociali si diventa coordinatore degli assistenti sociali.

Dopo tanti anni passati ad orientare gli studenti, Lei come valuta oggi quest’attività?

L’orientamento oggi è cambiato. L’orientamento cambia ogni anno. Se penso a come sono stata formata un po’ di tempo fa, oggi sono stati cambiati tutti i metodi, le tipologie e gli step per affrontare i ragazzi perché cambiano le generazioni, per cui non possiamo rivolgerci a questi studenti ogni anno alla stessa maniera perché essi cambiano. Ma cosa più importante ancora è che si è modificato il mercato del lavoro e noi con i corsi di laurea che proponiamo siamo al passo con questi cambiamenti. In realtà, come Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli “FEDERICO II”, con i nostri corsi di laurea proponiamo percorsi formativi costruiti, appunto, per rapportarci al mondo del lavoro in continua evoluzione. Inoltre, il percorso formativo è sì proposto da noi, ma anche lo studente può costruirselo scegliendo gli esami che maggiormente si addicono alla scelta lavorativa che intende fare dopo la laurea. Noi siamo attenti anche alle Soft Shills. Il nostro, insomma, è un Dipartimento molto dinamico ed al passo con i tempi ed attento ai cambiamenti.

Ma l’orientamento che voi fate è solo in entrata, oppure è anche in uscita, cioè veicolate i ragazzi neo laureati nel mondo del lavoro?

Sì, esiste proprio una terza fase dell’orientamento che è quella dell’avviamento al lavoro, cioè il Job Placement, iniziato prima della pandemia di Covid, poi fermatosi a causa della stessa e ripreso quest’anno. Noi del Dipartimento di Scienze Politiche con questo Job Placement favoriamo un primo  contatto tra gli studenti e le imprese che si estrinseca in un colloquio. Il Prof. Gaetano Vecchione, che è il referente dell’orientamento del nostro Dipartimento, insieme al servizio di ateneo di Placement della “Federico II” ed il team dell’orientamento di Scienze Politiche (composto dalla nostra intervistata Dott.ssa Erminia Morone e dalle Prof.sse Annachiara Rotondo e Sabrina Aulitto n.d.r.) hanno scommesso sul DiSP CAREER DAY  2022 che si è tenuto lo scorso 7 giugno, riscuotendo moltissimo successo. Si è trattata della terza edizione: le precedenti due si sono tenute prima della pandemia.

In cosa è consistito questo DiSP CAREER DAY  ?

Dopo tanto lavoro siamo riusciti a coinvolgere in questa iniziativa una ventina di azienda e circa 250 studenti che hanno partecipato ai colloqui. Naturalmente le aziende che hanno partecipato ben si allineavano con il taglio professionale dei nostri studenti laureati. Appunto hanno partecipato aziende quali UNICREDIT, GENERALI, SACE, GRIMALDI GROUP, DELOITTE, YAMAMAI, iFEL, GMM Farma, LIDL, LIU-JO, SOFARMAMORRA, FIDES, PIAZZA ITALIA, PROGEU, CAMOMILLA Italia, SEDA, FARMACOSMO+, CARPISA, DECATHLON Italia, che hanno incontrato i nostri giovani laureati. E questo per noi è stato un grandissimo successo, tant’è vero che attraverso un feedback abbiamo saputo che molte aziende stanno chiamando i nostri giovani per un secondo colloquio affinché essi possano essere avviati, almeno in un primo momento, in un’attività di stage che, successivamente, potrebbe trasformarsi in occupazione. Il nostro Dipartimento non è un società che dà lavoro, però nostro obiettivo resta quello di far incontrare i neolaureati con il mondo del lavoro.

In questo discorso che vede interagire proficuamente il Dipartimento di Scienze Politiche della “Federico II” con il mondo del lavoro, un’altra iniziativa molto interessante è l’organizzazione del Master di II livello MASTER II livello in «SCIENZA e GOVERNO DELLE AMMINISTRAZIONI e DELLE AZIENDE PUBBLICHE» che ha preso il via lo scorso 8 giugno e a cui partecipano sia giovani laureati che dipendenti pubblici in servizio che aspirano a far carriera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Valentino chiuso per 30 giorni, le motivazioni: buttafuori non autorizzati, risse e multe anticovid

Il Questore di Napoli, su proposta del Commissariato di Ischia, ha disposto la sospensione per 30 giorni delle attività...
In evidenza

Valentino chiuso per 30 giorni, le motivazioni: buttafuori non autorizzati, risse e multe anticovid

Il Questore di Napoli, su proposta del Commissariato di Ischia, ha disposto la sospensione per 30 giorni delle attività...