venerdì, Giugno 18, 2021

Dopo derby. Gianni di Meglio: «Barano condizionato dagli infortuni»

In primo piano

Gianni Di Meglio fuma una sigaretta prima di presentarsi nella sala stampa all’aperto. Pensa e ripensa evidentemente agli episodi della partita. Tante opportunità non finalizzate dall’Ischia, un paio importanti anche per il Barano, che sull’1-0 ha avuto una grande chance con Muscariello ma Di Chiara si è dimostrato all’altezza della situazione. «E’ stata comunque una bella partita dove i ragazzi hanno giocato bene. Sapevamo di avere di fronte una corazzata. Abbiamo avuto anche delle buone occasioni – spiega Di Meglio – una in particolare quando su colpo di testa di Muscariello, Di Chiara ha effettuato un grandissimo intervento. Peccato perché il gol ce lo siamo fatto noi, pur essendo consapevoli di affrontare una squadra forte. Se facciamo dei regali, poi abbiamo poco da ridire…».

Nel primo tempo il Barano ha avuto una occasione sullo zero a zero, con l’attaccante Arcamone che è scivolato in area. Nella ripresa, sull’uno a zero, c’è stata l’opportunità di pareggiare. La squadra bianconera nei momenti cruciali non riesce a colpire, a far male. «Peccato per Angelo. Il ragazzo purtroppo non stava bene, ha giocato con un’infiltrazione. Ci dato quel che poteva darci, anzi ha costruito un paio di occasioni nel primo tempo e non gli si può dire nulla – osserva Di Meglio –. Quando si comincia a infortunare un giocatore come Conte, poi si ferma anche Arcamone, ecco che essendo una squadra giovane si fa maggiormente fatica».

L’allenatore bianconero ribadisce di essere soddisfatto di quanto hanno fatto finora gli aquilotti. «Sono molto soddisfatto di quanto fatto i ragazzi. Quando abbiamo ripreso, l’obiettivo era quello di non fare brutta figura e di divertirci. Si tratta di ragazzi giovani, molti dei quali giocavano nelle categorie inferiori. Dovevamo fare la nostra onesta figura e penso che i ragazzi la stiano facendo alla grande».

Alla luce di quanto visto finora, secondo Di Meglio l’Ischia riuscirà a conquistare alla fine la vetta del girone? «L’Ischia ha tutte le carte in regola per puntare alla serie D. L’unica cosa che gli posso dire, è che non devono avere paura o fretta di giocare la palla. Molti di loro sanno giocare, nei momenti importanti devono giocare di più per andare in gol».

Sabato c’è Barano-Pianura. Si riuscirà a dare una chance all’Ischia che riposerà? «Ci proviamo con tutte le squadre, sappiamo che la differenza tra noi e le altre squadra è tanta. Comunque noi ci proveremo, per quelle che sono le nostre possibilità».

Sull’entità degli infortuni, Di Meglio rivela che «Conte da tempo ha un problema con un menisco “pizzicato” e sta giocando sul dolore, Arcamone venerdì ha preso una botta e dovrebbe recuperare. Dobbiamo valutare le contusioni prese da De Simone ed Errichiello. Quelli che mi preoccupano di più sono De Simone, Conte e Arcamone».

foto pasquale gargano

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Traffico estivo, senso unico in via Tommaso Cigliano

Nuovo provvedimento di disciplina del traffico da parte del comandante della Polizia Municipale di Forio, stavolta per le aree...
- Advertisement -