fbpx

Domenico, Giosi, Fulvio: questo è il momento! |#4WD

Must Read

Torno sulla politica nazionale perché c’è un addentellato con la nostra realtà che potremmo cavalcare, una volta tanto, per risolvere un problema ormai vecchio quanto il mondo.

Ho letto ieri che la riforma fiscale all’attenzione del Governo abolirà una serie di inutili balzelli, ma naturalmente il gettito che verrà meno, pari a duecentocinquanta milioni di euro, dovrà essere comunque recuperato in bilancio. In altre parole, bisognerà battere cassa da qualche altra parte.

Al tempo stesso, parlando in conferenza stampa della tanto discussa riforma del catasto, il presidente Draghi ha dichiarato che essa serve a “dare nome e cognome a ciascun fabbricato, attribuendogli il giusto valore”, scongiurando -per me in modo poco convincente- il rischio dell’aumento della tassazione sulle case degli Italiani.

A questo punto mi chiedo: perché non cominciare ad affrontare seriamente il problema degli immobili oggetto di condono 2003 e, comunque, della riqualificazione degli immobili abusivi e/o non completati? Altro che emersione del sommerso e nuovo gettito alle casse dello Stato: lì sì che i soldi verrebbero fuori come funghi spuntando sotto ogni mattonella possibile, ma è altrettanto vero che ci sarebbe un sensibile miglioramento sotto il profilo estetico, eliminando sconci abbandonati da decenni e consentendo, dove possibile, una ormai insperata patrimonializzazione ai rispettivi proprietari e un afflusso costante di nuovi introiti per i bilanci pubblici.

Se Domenico De Siano si facesse sentire attraverso i capigruppo, se Giosi Ferrandino zittisse l’ala ambientalista del PD e fugasse il rischio di un’ulteriore sparata del suo sempre amico Renzi, se Fulvio Martusciello impegnasse il ministro Carfagna a cogliere la palla al balzo in seno alla riforma, dando anche un serio e meritato segnale di vita sul tema della tutela delle prime case d’abitazione, si scriverebbe finalmente per noi un’importante e fin troppo promessa pagina di storia politica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Tragedia. Uomo colto da malore, muore sulla strada di casa

Venerdì di dolore e di sgomento. La quiete della comunità isolana e della comunità di Casamicciola Terme, sono state...