Domenico De Siano: “Costretti a difenderci al TAR dal ricorso di Pascale”

3

Questa mattina, come avete letto dalle nostre colonne, il TAR ha fissato per il 15 dicembre l’udienza in merito al ricorso al TAR che ho dovuto presentare in merito alle scelte dei presidenti di seggio durante il voto.

Abbiamo chiesto il perché al Senatore De Siano. «E’ giusto che i lacchesi sappiano che siamo stati costretti a depositare il ricorso al TAR perché eravamo venuti a conoscenza che il sindaco Giacomo Pascale aveva, a sua volta, già presentato un ricorso al TAR e lo presidente del TAR, il giudice Corciulo, aveva anche fissato l’udienza per la discussione sempre per il 15 dicembre 2020.

La nostra è stata una difesa e, infine – continua De Siano – abbiamo dovuto adire le vie della giustizia perché il Pascale si era affidato alle difese di un avvocato molto vicino alla attuale maggioranza che regge le sorti della Regione Campania. E’ chiaro – conclude De Siano – che questa è diventata una questione di natura politica. Ci siamo solo dovuti difendere depositando a nostra volta il ricorso”

3 Commenti

  1. Quest’uomo con la fame di potere sta perdendo decisamente la DIGNITÀ !! Non è cosciente del fatto che nel ballottaggio il popolo SOVRANO ha scelto a larga misura l’ altro candidato sindaco… Senza parole..

  2. Queste parole del ricorrente offendono l’intelligenza del lettore e soprattutto dell’elettore…
    Difendersi????
    Difendersi da che???
    Veramente sfugge da ogni logica di pensiero!
    Difendersi da uno che ha stravinto????
    Difendersi da uno che chiedeva la correzione di un errore materiale???
    Ma poi uno per difendersi attacca con un ricorso pretestuoso???
    Vabbuo… questo articolo è degno di chi lo ha scritto e di chi lo prende per buono!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui