DJIMSITI GELA JURIC AL 93°, ATALANTA-VERONA 3-2

0
BERGAMO (ITALPRESS) – Al Gewiss Stadium l’Hellas Verona spaventa l’Atalanta, ma viene beffata al 93′ dal gol del definitivo 3-2 siglato da Djimsiti. La squadra di Juric passa due volte in vantaggio con la doppietta di Di Carmine costringendo l’Atalanta a rimontare con Malinovskyi prima, con Muriel su rigore poi e infine con il tocco vincente del difensore.
La prima occasione del match è dei bergamaschi con Muriel fermato da Silvestri all’11’, ma a passare in vantaggio è la formazione di Juric: al 23′ Rrahmani batte una rimessa laterale da posizione irregolare e sorprende la difesa dell’Atalanta permettendo a Di Carmine di battere Gollini. La reazione dell’Atalanta è affidata a Malinovskyi subentrato all’infortunato Ilicic e autore del gol dell’1-1 con un mancino terrificante dai venticinque metri che si infila all’incrocio dei pali opposto. La ripresa è un remake del primo tempo: l’Atalanta approccia meglio, ma è l’Hellas Verona a trovare il nuovo vantaggio con Di Carmine autore della doppietta al termine di una rapida ripartenza azionata da Lazovic. Ma l’Atalanta non sta a guardare e trova il pareggio: al 64′ Valeri concede un rigore per un fallo di Faraoni su Castagne e dagli undici metri Muriel non sbaglia. All’85’ Dawidowicz viene espulso per doppia ammonizione e l’Atalanta sfrutta la superiorità numerica con il gol di Djimsiti su assist di Toloi al minuto 93.
(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui