mercoledì, Gennaio 27, 2021

Diego Armando Maradona non è più. Dedicare a Lui il San Paolo

In primo piano

Scoperto un traffico internazionale di “fumo”, arrestato un ventenne isolano. L’indagine è partita da Malaga in Spagna

L’organizzazione farebbe capo ad un gruppo di spagnoli che aveva ideato la consegna tramite una grossa ditta di corrieri. Oltre al giovane, T.T. di 20 anni, sono stati intercettati anche due compagni per i quali si è proceduto con la denuncia a piede libero. L’arrestato si è difeso spiegando che la sostanza proveniente dall’estero era acquistata per uso personale. I 300 grammi sequestrati non hanno convinto il pubblico ministero

Firme contro il Don. L’addolorata di Forio non si tocca!

Luciano Castaldi | Sono anni difficili, sicuramente interessanti. Ma nonostante tutto, nonostante la pandemia, le restrizioni, le privazioni di...

Casta & Demanio a Lacco Ameno: l’attacco alle concessioni di Sindaco, Assessori e fedelissimi elettori…

Fronte demaniale. L’ultimo attacco alle concessi illegittime e agli abusi politici: Lacco Ameno trema! L’opposizione di Domenico De Siano passa al setaccio i “lascia passare” di Giacomo Pascale
- Advertisement -

Geppino Cuomo | Non trovi le parole, un groppo alla gola ti prende: Un immortale non c’è più: “Diego-Diego-Diego”

La folla scandisce il suo nome e la pelle da i brividi. solo questo affiora alla mente. Che sia vivo o che sia morto, la leggenda resta. Era leggenda in vita resta leggenda nell’eternità. In un attimo, mentre il gelo scende nella schiena, si rivive una vita, una carriera, una passione. In un attimo i suoi gol, in un attimo la sua esagerazione nel bene e nel male. La carta d’identità dice che era argentino, ma nesssuno ci ha mai creduto. Maradona era napoletano dentro e fuori.

Maradona era il novello Masaniello che aveva dato dignità ad un popolo martoriato da mille soprusi. Maradona è stato colui che riuscì a far tifare i napoletani per la sua argentina contro l’Italia ai mondiali del ’90, dicendo al popolo napoletano:” si ricordano di noi solo in queste occasioni, poi ci abbandonano” definendosi uno di loro, un napoletano. Maradona ha fatto  piangere la gente di gioia, Maradona ora fa piangere la gente di dolore. Maradona ha fatto tanto per Napoli e per i napoletani, ora i napoletani possono fare una sola cosa per lui

- Advertisement -

DEDICARE A LUI IL SAN PAOLO
lo merita. E’ stato il suo tempio e che resti il tempio della leggenda. Il San Paolo diventi il Santuario delle gesta di Maradona. Ora più che mai non si pone la discussione se rimettere in circolo la maglia numero dieci di Diego. Quella maglia non potrà appartenere mai più ad un giocatore del Napoli. Quella maglia è personificata, quel numero è DIEGO

le cronache dicono che Maradona è morto, ma in effetti Maradona per Napoli ed i napoletani non morirà mai. Diego Armando Maradona,il dio di un popolo che ha fatto del calcio la sua religione.

Diego, un nome una leggenda.

- Advertisement -

5 Commenti

  1. Articolo bellissimo ha ragione un groppo in gola alla sconvolgente notizia …chi ha vissuto quel periodo da tifoso sa cosa significa maledetto 2020 non bastava il covid che ha seminato morte e portato via tanti cari ma anche Maradona dovevi portarti via!!!

  2. Maradona sicuramente merita che gli sia intitolato lo stadio San Paolo.Ha fatto deliziare e sognare i tifosi del calcio Napoli e dell’Argentina ma anche gli appassionati di calcio di tutto mondo.
    Mi chiedo solo se un giorno qualcuno autorevole si prenderà la briga di intitolare qualcosa ai 130 medici e 30 infermieri che sono morti di covid per tentare di salvare migliaia di vite umane.

  3. Purtroppo è così, sulla terra ci sono i famosi e i non famosi. Tutto il rispetto per loro che ci hanno fatto vivere delle splendide emozioni ci deve essere. Ma tra i non famosi ci sono eroi che muoiono in silenzio. ” A Livella ” di Totò dice tutto.

    • a Luigi Boccanfuso e a Rossy con questa esternazione sarete ricordati come i salvatori del mondo-ma andate a quel paese-è normale che in ogni momento e in ogni occasione c è da elogiare e ringraziare davvero qualcuno o qualche categoria di persona o di professionisti -avete solamente dimostrato la vostra ricchezza intellettiva a noi poveri mortali che dimentichiamo tutto o tutti- grazie -ma fatevi quel viaggio che vi ho augurato prima -ve lo siete meritato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

L’ADDOLORATA DI FORIO NON SI TOCCA! il testo della petizione a Lagnese contro Don Emanuel Monte

A Sua Ecc.za Rev. Mons. Pietro Lagnese Amministratore Apostolico della Diocesi di Ischia. Al Reverendo Parroco Don Emanuel Monte,...
- Advertisement -