lunedì, Marzo 8, 2021
Array

Depuratore, l’Arcadis chiude a 4 milioni di euro?

San Pietro, soluzione in vista. Giosi ha la carta dello “Sblocca Italia”

In primo piano

Ottorino Mattera: «Enzo e Gianluca? Hanno lo stesso infantilismo politico»

Perchè Gianluca ti ha escluso? Sono entrati in gioco questioni velleitarie di natura personale e un passaggio del “do ut des”. Forse per Gianluca Trani è stato più più utile fare il passaggio in maggioranza che mantenere, invece, gli impegni che lui aveva preso con il suo elettorato...

Il saltino. Paura delle dimissioni: Gianluca Trani passa in maggioranza come Antonio e Antonello. Da semplice consigliere comunale

Gaetano Di Meglio | Termina la crisi politica di marzo del comune di Ischia. Gianluca Trani passa da “Ischia...

La “messa” in sicurezza è finita, aprite in pace la “Parrocchia” di Casamicciola

Il comune preme sulla Curia per restituire al culto il sacro luogo. L’occasione è data dalle imminenti festività pasquali. Castagna tuona:“Non posso esimermi dall’informarVi che nulla osta all’utilizzo dell’immobile, pertanto a partire dal 15 marzo 2021 sarà cura del comune assicurare l’apertura della Basilica tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 13 esclusi il sabato e la domenica, salvo ulteriori disposizioni“

Potrebbe essere vicina a una svolta l’annosa vicenda del depuratore sulla collina di San Pietro, i cui lavori sono fermi da tempo immemore. Il contenzioso tra l’Arcadis e la ditta aggiudicataria, l’Ati Sled, avrebbe dovuto risolversi entro inizio agosto, con la ripresa delle operazioni. Ma così non è stato.

E allora per l’isola sembrava materializzarsi l’incubo di un flop epocale. Ma gli ultimi rumors vedrebbero una fumata bianca in vista: il contenzioso tra le parti potrebbe essere in via di soluzione grazie alla mediazione del nuovo commissario dell’Arcadis, Giuseppe Carannante, che avrebbe proposto all’amministratore unico della Sled una transazione su basi economiche meno consistenti rispetto ai 7 milioni di euro vantati dall’associazione temporanea di imprese. La cifra che la Regione verserebbe alla Sled dovrebbe aggirarsi intorno ai 4 milioni di euro.

Una proposta che potrebbe portare ad un accordo nelle prossime settimane, mentre il sindaco di Ischia, Giosi Ferrandino, confida fortemente nell’accelerazione di una situazione ancora ingarbugliata: se l’impianto finisce, come auspicato, all’interno dello “Sblocca Italia”, tutto potrebbe cambiare in meglio e sarebbe lo stesso sindaco a indossare i panni del commissario pro tempore per la realizzazione del depuratore, che – lo ricordiamo – servirà i comuni di Ischia e Barano.


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Covid e zona rossa. Enzo Ferrandino scrive al ministro Speranza: “valutare il contesto insulare come realtà non assimilabili al contesto territoriale regionale”

...presentano con riferimento al Comune di Ischia ed ai Comuni Barano d’ischia, Casamicciola Terme, Forio, Lacco Ameno e Serrara Fontana una situazione epidemiologica particolarmente contenuta che consente ed anzi impone la valutazione del contesto insulare come realtà dalle peculiari caratteristiche non assimilabili al contesto territoriale regionale
- Advertisement -