lunedì, Marzo 8, 2021

De Crescenzo contro l’Ufficio di Piano. Per i comuni arriva un avvocato da 4mila euro…

In primo piano

Il saltino. Paura delle dimissioni: Gianluca Trani passa in maggioranza come Antonio e Antonello. Da semplice consigliere comunale

Gaetano Di Meglio | Termina la crisi politica di marzo del comune di Ischia. Gianluca Trani passa da “Ischia...

La “messa” in sicurezza è finita, aprite in pace la “Parrocchia” di Casamicciola

Il comune preme sulla Curia per restituire al culto il sacro luogo. L’occasione è data dalle imminenti festività pasquali. Castagna tuona:“Non posso esimermi dall’informarVi che nulla osta all’utilizzo dell’immobile, pertanto a partire dal 15 marzo 2021 sarà cura del comune assicurare l’apertura della Basilica tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 13 esclusi il sabato e la domenica, salvo ulteriori disposizioni“

Enzo Ferrandino: “Non ci interessa una operazione zeppa”

Il sindaco azzera i malumori dei suoi e liquida l’apertura di Ottorino Mattera: “apriamo alle forze responsabili”. Una buona “valutazione” per Gianluca?

Arriva l’incarico legale conferito dal Comune d’Ischia in esecuzione di quanto deciso dal Coordinamento istituzionale dell’Ambito N13 per difendersi dal ricorso al giudice del lavoro promosso da Concetta De Crescenzo. Nel frattempo sostituita da Paola Mazzella al coordinamento dell’Ufficio di Piano e tale scelta è stata confermata nell’ultima riunione del Coordinamento.

Una vertenza di lavoro che si intreccia e favorisce le solite strategie politiche. Il ricorso al giudice del lavoro è stato notificato il 7 luglio scorso ma l’udienza è fissata per il 2 febbraio dinanzi al giudice A. Bonfiglio e dunque il tempo stringe. La De Crescenzo ricorre contro l’Ufficio di Piano da cui è stata “estromessa” per «la disapplicazione e/o l’annullamento del verbale del Coordinamento Istituzionale del 30.01.2020, della Deliberazione di G.M. n.7/2020 e del Decreto Sindacale n.5/2020».

Ebbene, nella determina adottata dal funzionario del Servizio Sociale Irene Orsino si riporta appunto il verbale del Coordinamento Istituzionale del 10 dicembre scorso in ordine alla ovvia decisione di resistere costituendosi in giudizio, di cui la Giunta di Ischia ha già preso atto con propria delibera: «Il Coordinamento, all’unanimità dei presenti, stabilisce di incaricare l’Avvocato Prof. Francesco Santoni del Foro di Napoli di rappresentare l’Ambito dei Comuni Na13 e l’Ufficio di Piano nel giudizio davanti al Giudice del Lavoro sul ricorso proposto da De Crescenzo Concetta avverso Ambito N13 e i Comuni dell’Isola di Ischia e Procida incaricando il Presidente del Coordinamento Istituzionale di procedere al conferimento del relativo mandato».
La nomina formale del difensore spetta comunque al Comune d’Ischia in quanto capofila dell’Ambito e titolare della delega per la gestione in forma associata dei servizi sociali.
Incarico dunque affidato all’avv. Francesco Santoni, «in quanto legale di comprovata esperienza nella materia giuslavoristica».
Il compenso stabilito ammonta a 3.000 euro oltre Iva, Cpa e spese e comprende anche l’eventuale transazione. La spesa complessiva impegnata è di 4.377,36 euro.
Una vertenza di lavoro tutta da seguire, per i retroscena e le ripercussioni politiche che la rendono particolarmente interessante…

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Riflessione sul Venerdì Santo, il grido di dolore de “I Ragazzi dei Misteri”

Con chiarezza e frasi dirette "I Ragazzi dei Misteri" illustrano la situazione in cui vive l'associazione e le prospettive...
- Advertisement -